L'AMICA DEGLI AMICI - Attilio Veraldi

l_amica_degli_amici_veraldiAutore: Attilio Veraldi
Titolo: L'amica degli amici.
Romanzo
Descrizione: Volume in 16° (cm 18 x 12); pp. 304
Luogo, Editore, data: Roma, Avagliano, luglio 2003
Collana:
ISBN: 88-8309-128-0
Prezzo: Euro 10,00
Disponibilita': Si

 

La vicenda, che è il seguito diretto del fortunato Naso di cane, vede nuovamente protagonista Corrado Apicella, commissario della Squadra Mobile di Napoli, impegnato nel compito assai rischioso di sgominare le cosche malavitose della camorra. 
In trasferta a New York sulle tracce di Achille Ammirato, signore incontrastato del mercato della droga, "emigrato" negli States per cercare nuovi sbocchi ai suoi traffici, Apicella si imbatte in una citta'-labirinto, che, come in un gioco di scatole cinesi, racchiude mille realta' e riserva mille inganni.

Giungla d'asfalto, dove ogni giorno non si contano i morti ammazzati, la New York meridionalizzata degli italoamericani è una Babele di lingue: il regno dell' "anglocafone" e degli altri ibridi slangs nati da quel crogiuolo di razze che è la Grande Mela. 
Attilio Veraldi maneggia da vero filologo questa scottante e sanguigna materia linguistica, conferendo un timbro inconfondibile al suo noir d'oltreoceano.

Attilio Veraldi (Napoli 1925 - Montecarlo 1999) è considerato il maestro del giallo italiano. Ha tradotto da lingue scandinave e dall'americano piu' di cento libri e ha pubblicato i seguenti romanzi: La mazzetta (1976), Uomo di conseguenza (1978), II vomerese (1980), Naso di cane (1982), L'amica degli amici (1984), Donna da Quirinale (1990, in collaborazione con Guido Almansi), Scicco (1991) e L'ombra dell'avventura (1992).

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.