NAPOLI PER LE SCALE - Vincenzo Digilio, Ada Murolo

Scale_pAutore: Vincenzo Digilio, Ada Murolo
Titolo: Napoli per le scale.
Sottotitolo: Calate, discese, gradini, gradoni, rampe, salite...
Descrizione: Volume in 8° oblungo (cm 21,5 x 23); 100 pagine; molte illustrazioni in b/n.
Luogo, Editore, data: Napoli, Ed. del Delfino, 1986
Disponibilita': No

 

"Napule è tutta rampe, scalinate,
scale, gradune, grade, gradiatelle,
sagliute, scese, cupe, calate,
vicule 'e coppa, 'e sotto, viculille.
Allero o disperato, tu saglie
sempre a Napule; fai na rampa,
n'ata, po' n'ata ancora,
ca te leva 'o sciato.
Napule 'a vide crescere
tra rampa e rampa"...

 

Fu Carlo Bernari a descrivere Napoli come una citta' verticale, mettendo in riga versi che sembrano gia' una scalinatella che sale verso il cielo o scende giu' verso abissi misteriosi.
Piu' tardi, fu Eduardo Bennato a rendere concreta questa idea, progettando un sistema di scale fisse e mobili che, quasi sulla scia di Lamont Young, visionario felice di una Napoli appena accennata nelle sue poche realizzazioni architettoniche, potrebbero fare da reticolo tra la collina e il mare.
Ma una Napoli di scale e gradoni c'è stata, nell'immaginario di scrittori e poeti, in ogni tempo. Cosi', Ernesto Murolo - ad esempio - ambientò proprio su un angolo verticale di Napoli la sua celebre "E a Napule ce sta...", musicata dal maestro Ernesto Tagliaferri.

 

"Sette rampe, sette lune,
sta funesta 'ncielo sta;
guappo mio ca muore e campe,
tiene affanno e te cunzume,
saglie e scinne
scinne e saglie
faie funi' - funiculi'
faie funi' - funicula'".

 

Rivedere, ricordare, conoscere una incredibile Napoli verticale è il pregio di questo libro, che ci riporta su e giu' nei percorsi liberi della mente e del cuore.
Mimmo Liguoro

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.