MARY SHELLEY E L'ITALIA. Il viaggio, il Risorgimento, le questione femminile - Elisabetta Marino

mary_shelley_italiaAutore: Elisabetta Marino
Titolo: Mary Shelley e l'Italia
Sottotitolo: Il viaggio, il Risorgimento, le questione femminile
Descrizione: Volume in formato 8°; 150 pagine
Luogo, Editore, data: Firenze, Le Lettere, ottobre 2011
Collana: Saggi
ISBN: 97888 60874375
Prezzo: Euro 16,50
Disponibilità: In commercio

Tappa imprescindibile all'interno del Grand Tour, sacrario che custodiva le reliquie dei tempi antichi, terra del pittoresco resa immortale dalle tele di Salvator Rosa: questa era l'Italia per i numerosi turisti britannici che, a conclusione delle guerre napoleoniche, iniziarono a riversarsi nel «bel paese», desiderosi di godere degli incanti del paesaggio e della mitezza straordinaria del clima.
Questo studio si propone di mostrare come, per una singolare viaggiatrice, Mary Shelley, l'Italia sia stata molto di più.

Il contatto con la cultura, con i territori, con il popolo italiano, la consapevolezza dello stato di dolorosa oppressione vissuto dal paese, rappresentato, nell'iconografia tradizionale, da una figura femminile splendida e prostrata, le diedero modo di tracciare il suo percorso individuale di emancipazione come donna e come artista, attraverso una fioritura di opere, tra romanzi, saggi critici, racconti e persino un resoconto di viaggio, variamente articolati attorno al tema dell'Italia.

Elisabetta Marino insegna letteratura inglese presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Roma Tor Vergata. Negli ultimi anni si è occupata prevalentemente del Romanticismo inglese, con particolare riferimento all'opera di Mary Shelley, e della letteratura asiatico britannica e asiatico americana.Tra le sue principali pubblicazioni: Tamerlano dalla letteratura inglese alla letteratura americana (2000) e Introduzione alla letteratura bangladese britannica (2005).

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.