DIARI NAPOLETANI - George Gissing

diari_napoletani_gissingAutore: George Gissing
Titolo: Diari napoletani
Traduzione a cura di Vincenzo Pepe
Prefazione di Pierre Coustillas
Descrizione: Volume in 8° (cm 21 x 14); 95 pagine.
Luogo, Editore, data: Nocera Inferiore (SA), ViVa Liber, gennaio 2011
Collana: Sguardi
ISBN: 9788897126041
Prezzo: Euro 11,00
Disponibilita': Si

 

George Gissing (1857-1903) è uno degli esponenti più autorevoli della cultura letteraria vittoriana, nonostante la critica faccia ancora fatica a consacrargli un posto tra i grandi narratori. I suoi romanzi e le novelle sono altrettante angolazioni prospettiche dalle quali vengono messi a fuoco e rappresentati i vari e contrastanti aspetti della società a lui coeva. Sebbene nato e vissuto per anni nel Nord dell'Inghilterra, dal momento in cui cominciò a studiare il latino e il greco, Gissing ebbe costante ammirazione per il Mediterraneo, le cui sponde furono culla di antica civiltà; quando difatti, può finalmente intraprendere il tanto vagheggiato suo primo viaggio in Italia, egli annota compiaciuto nel diario di essere "diventato un poeta puro e semplice, o sarebbe meglio dire, uno studente idealista di arte". Il viaggio al Sud e in particolare a Napoli, forse più della sua stessa attività di scrittore, ha permesso a Gissing di realizzare quella che è la massima aspirazione di ogni vero artista: la contemplazione della bellezza assoluta.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.