LE LETTERE DA NAPOLI DI VOLFANGO GOETHE

LtrgtpAutore: Giustino Fortunato
Titolo: Le lettere da Napoli di Volfango Goethe.
Descrizione: Volume in 8° (cm 21x15); pp. 137.
Luogo, Editore, data: Venosa (PZ), Osanna, 1993
Prezzo: Euro 8,00
Disponibilita': In commercio

Nel tradurre, per la prima volta, la sezione napoletana del Viaggio in Italia, Giustino Fortunato prende sul serio il valore documentario ed epistolare delle pagine goethiane: "in queste lettere - scrive nel preambolo del 25 gennaio 1874 - poco men che sconosciute in Italia, il Goethe ci da' le sue impressioni personali; piu' che un'opera di fantasia, come la prima parte della gita in Isvizzera, esse non sono se non una relazione esatta e fedele delle immagini che gli uomini e cose gli lasciarono, giorno per giorno, nel cuore".
E in verita' al Fortunato ventiseienne interessava piu' la figura di Goethe esploratore del Mezzogiorno italiano e del suo ambiente geografico che la "fiaba" italiana riscritta dal mistero di Weimar trent'anni dopo l'esperienza vissuta. Tanto che il traduttore non avverte che quelle "lettere" sono due diversi capitoli del soggiorno napoletano: in mezzo, datate sino al 16 maggio 1787, c'erano le pagine sulla sicilia, narrativamente inscindibili da ciò che precede e ciò che segue nella narrazione definitiva del Viaggio.
Piu' tardi all'indagatore politico-sociale che poteva guardare alla plebe napoletana con sguardo meno velato di ombrosita' provinciale, la "confutazione del legendario lazzarone ozioso e mendicante" dovette sembrare il nocciolo delle lettere napoletane; ed attorno alle stesse osservazioni di Goethe, Luigi Einaudi a mò di recensione alla seconda edizione di questo libretto, scriveva inascoltate riflessioni sulla qualita' del lavoro non disgiunta dalla qualita' della vita.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.