IL TARANTOLISMO NELLA SUPERSTIZIONE E NELLA SCIENZA - Francesco De Raho

IL TARANTOLISMO NELLA SUPERSTIZIONE E NELLA SCIENZA - Francesco De RahoAutore: Francesco De Raho
Titolo: Il tarantolismo nella superstizione e nella scienza
Presentazione di Eugenio Imbriani
Descrizione: Volume in formato 8°; 104 pagine.
Luogo, Editore, data: Lecce, Besa, febbraio 2017
Collana: Riflessi 64
ISBN: 978-88-6280-211-6 9788862802116
Prezzo: Euro 17,00
Disponibilità: In commercio

Il tarantolismo nella superstizione e nella scienza è uno studio che anticipa di oltre cinquant’anni quello che sarà l’approccio di De Martino al fenomeno del tarantismo, preso in esame all’interno di una sfera complessa, che intreccia credenze, saperi e pratiche della cultura popolare.
L’autore, che nei primi anni del Novecento era un giovane aspirante medico, con questo lavoro si avvicina all’etnografia, raccoglie storie di tarantati, fornisce testimonianze, analizza dati, pubblica fotografie di grande interesse documentario, che ritraggono giovani donne tarantate le quali, in preda alla transe, corrono e danzano per la stanza, aggrappate a una fune che pende dal soffitto. 

Francesco De Raho nacque a Lecce nel 1888 e si laureò in medicina a Roma, nel 1906. Il tarantolismo nella superstizione e nella scienza fu la sua tesi di laurea, successivamente pubblicata e oggetto dell’interesse di Ernesto De Martino intorno agli anni Sessanta del Novecento. De Raho morì nel 1961, dopo una malattia che gli diede il tempo di distruggere i propri manoscritti.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.