VINCENZO SCARPETTA. TEATRO (1920 - 1930). La vita artistica tra Rivista, Piedigrotta e Sciosciammocca. Volume III - Maria Beatrice (Mariolina) Cozzi Scarpetta

VINCENZO SCARPETTA. TEATRO (1920 - 1930). La vita artistica tra Rivista, Piedigrotta e Sciosciammocca. Volume III - Maria Beatrice (Mariolina) Cozzi ScarpettaCuratore: Maria Beatrice (Mariolina) Cozzi Scarpetta
Titolo: Vincenzo Scarpetta. Teatro (1920-1930)
Sottotitolo: La vita artistica tra Rivista, Piedigrotta e Sciosciammocca
Prefazione di Paola Quareghi
Volume III
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 16); 364 pagine; illustrato
Luogo, Editore, data: Napoli, Liguori, 2018
Collana: Testi
ISBN: 9788820767655
Prezzo: Euro 30,99
Disponibilità: In commercio


La difficile reperibilità delle commedie di Vincenzo Scarpetta, non ha consentito, fino ad oggi, di conoscere la feconda e brillante produzione iniziata a fine ’800 e proseguita ininterrottamente fino a metà anni ’40. Per colmare almeno in parte questo vuoto e permettere agli amanti del genere di riscoprire un grande nome del teatro napoletano, la curatrice propone la trascrizione fedele di alcune commedie inedite, scritte nei primi tre decenni del ’900.

Nel primo volume dell’opera sono state presentate quattro commedie scritte tra il 1910 e il 1920: ’O tuono ’e marzo, Statte attiento a Luisella, La vendetta di Ciociò e ’O guardiano ’e muglierema.

Nel secondo volume, sono state proposte cinque commedie scritte tra il 1900 e il 1910: Ddoje gocce d’acqua, È femmena o è diavolo?, L’Albergo del Serpente o Tanta guaje pe durmì, La Signorina Cochelicò e Il Signor… 39.

In questo terzo volume si propongono altre cinque commedie inedite scritte tra il 1920 e il 1930: …E s’è scetato ammore!, Tu mo che faciarrisse?, La chiamavano Tutù, Ero casto e puro e ’O figlio ’e donna Checca o Donna Checca teneva nu figlio!.

Completa il testo un’appendice con le riviste a cui prese parte l’artista. A corredo, fotografie di Vincenzo Scarpetta.



Indice:
Premessa
Prefazione - Vincenzo Scarpetta, un eroe del quotidiano - Paola Quarenghi
Vincenzo tra due guerre - Maria Beatrice Cozzi Scarpetta

Copioni – Trascrizione diplomatica di Maria Beatrice Cozzi Scarpetta

...E s´è scetato ammore!
Tu mo che faciarrisse?
La chiamavano Tutù
Ero casto e puro
‘O figlio ‘e donna Checca o Donna Checca teneva nu figlio...
Apparato iconografico
Appendice - Riviste in ordine di rappresentazione

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.