PULLECENELLA. L'archetipo del teatro - Ciro De Novellis

pulcinella nel teatro ciro de novellisAutore: Ciro De Novellis
Titolo: Pullecenella
Sottotitolo: L'archetipo del teatro
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 22,5 x 17); 142 pagine; illustrazioni in b/n e a colori nel testo
Luogo, Editore, data: Napoli, Luca Torre, 2012
ISBN: 9788890613821
Prezzo: Euro 16,00
Disponibilità: In commercio



... Un testo dove la ricerca delle origini di questa maschera dalle fattezze di un gallinaceo gibboso e dal lungo becco adunco, dalle movenze di una gallina padovana e  dalla voce chioccia, riporta alla mente il Cicirrus (in italiano galletto) di oraziana memoria e alcuni testi sul comico. Il nostro Pulcinella ci richiama alla memoria i personaggi delle fabulae atellanae, specie la maschera di Macco che deriva dal latino "Maccus" che significa sciocco e indica una persona "stupida", o meglio uno Zanni "ottuso e deforme" e Dosseno, dal latino Dossenus che significa gobbo.

Ma v'è un capitolo che non può essere messo in secondo piano ed è quello che riguarda l'itinerario etimologico che De Novellis, con grande maestria storica, porta avanti per quanto riguarda il percorso da larva a sola a masca. In tal senso è una vera e propria primogenitura che merita l'attenzione specie del lettore culto.

CIRO DE NOVELLIS è nato a Napoli nel 1948. Ha pubblicato: 'E suonne mariuole 1984, Quattro per Napoli (con altri tre poeti) 1986, Archi Architielli Arcobaleno 200 l, La mia anima flegrea 2004. Altre sue poesie sono pubblicate in varie antologie, riviste e giornali. Ha scritto articoli di storia delle religioni e tradizioni popolari che gli hanno valso il Premio Saggistica 2002 per Tempo vomerese, giornale di critica cinematografica e televisione. Redattore del giornale Ortika, notiziario di informazione de II' Azienda Ospedaliera A. Cardarelli.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn