SCARPETTA IN GIACCA E CRAVATTA. La "maschera" di Felice Sciosciammocca - Tiziana Paladini

scarpetta_in_giacca_cravattaAutore: Tiziana Paladini
Titolo: Scarpetta in giacca e cravatta
Sottotitolo: La "maschera" di Felice Sciosciammocca
Prefazione di Fernando Mastropasqua
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 13); 176 pagine; 6 documenti fotografici in b/n
Luogo, Editore, data: Napoli, Luca Torre, luglio 2000
Collana: Le Undici Muse. Sezione Teatrale. N. 4
Disponibilità: No

La nascita di Sciosciammocca e soprattutto l'originale intervento cui dà forma in molteplici commedie l'arte di Scarpetta esprimono la chiara consapevolezza che per ridare dignità a quella condizione era indispensabile forgiare un tipo che fosse all'interno di quella classe, che fosse egli stesso un piccolo borghese, uno scrivano, ugualmente emarginato, ridicolo nel vestire e negli atteggiamenti, un nuovo mamo portatore della intensità tragica della stoltezza. Di questa faticosa e felice trasformazione è accurata documentazione lo studio di Tiziana Paladini che, per la prima volta, attingendo a inedite, o non ancora sufficientemente indagate, testimonianze, permette un quadro esauriente della ricostruzione del processo drammaturgico e teatrale della maschera di Felice Sciosciammocca e della qualità delle invenzioni scarpettiane.


Tiziana Paladini si è laureata presso l'Università di Pisa con una tesi su Eduardo Scarpetta. Si occupa di storia del teatro. Collabora con la rivista di cultura teatrale Baubo.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.