L'ALFIERE DELLA SCENA. Il teatro di Roberto Bracco - Mario Prisco

l_alfiere_della_scenaAutore: Mario Prisco
Titolo: L'Alfiere della scena
Sottotitolo: Il teatro di Roberto Bracco
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 15); 184 pagine
Luogo, Editore, data: Salerno, Oèdipus, 2011
ISBN: 9788873411369
Prezzo: Euro 12,50
Disponibilità: In commercio

L'alfiere della scena ripercorre le tappe della lunga carriera di commediografo di Roberto Bracco (1860-1943): dai folgoranti inizi all'ostracismo del Fascismo che lo indusse ad un silenzio anticipato.
Egli coniugò la vecchia tradizione teatrale ottocentesca con la temperie di fine secolo e le nuove istanze del Novecento.
I suoi riferimenti furono non solo gli autori napoletani e italiani, ma anche i grandi drammaturghi europei che avevano, già nel corso del XIX secolo, provato a rinnovare l'intero repertorio teatrale, sotto il profilo dei contenuti e delle forme espressive. Roberto Bracco  seppe registrare con perizia quanto vedeva intorno a lui, percependo in anticipo quelle che sarebbero diventate le problematiche future. Creò così personaggi di straordinaria intensità come don Fiorenzo de Il piccolo Santo, don Pietro Caruso dell'omonimo dramma, o i più complessi ed enigmatici personaggi di Sperduti nel buio e de I pazzi.
Leggere oggi Roberto Bracco, vuoi dire riattraversare un pezzo della nostra storia e percepire la grande vivacità culturale che attraversò a società itahana prima de conflitto mondiale e dell'avvento del Fascismo.


Mario Prisco è nato a Napoli e vive da anni a Soriano nel Cimino (Viterbo).
Tra le sue recenti pubblicazioni ricordiamo: La città verticale. Napoli nella letteratura dagli ultimi decenni del/Ottocento al nuovo millennio (Oèdipus, 2006), Napoli vista dagli americani. Viaggio letterario nel Novecento" in Viaggiatori americani in Campania (Rubbettino, 2008), Napoli: meta involontaria e mito eroico di Eleonora de Fonseca Pimentel", in Viaggio e mito (Oèdipus 2009), "La canzone migrante. Viaggio verso gli States", in Letterature americane e altre arti (Oèdipus 2010).

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.