FIGURE E RAPPRESENTAZIONI PRESEPIALI nella tradizione classica napoletana - Lorenzo Ebanista

figure_e_rappresentazioni_presepiali nella tradizione classica napoletanaAutore: Lorenzo Ebanista
Titolo: Figure e rappresentazioni presepiali
Sottotitolo: Nella tradizione classica napoletana
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 17); 144 pagine;  illustrazioni a colori
Luogo, Editore, data: Sorrento (NA), Franco Di Mauro, 2012
EAN: 978897595212
Prezzo: Euro 18,00
Disponibilità: Limitata

 


richiedi informazioni

Il volume ripercorre l'evoluzione delle figure presepiali e la formazione delle raccolte, indagando le motivazioni della loro comparsa e definizione, seguendone, ove possibile, le tracce attraverso esposizioni, mostre e vendite.
Oltre agli aspetti di carattere generale relativi a scenografie, pastori, autori e committenti e all'analisi iconografica di alcune figure di origine etnica, regionale, tradizionale o inconsueta, sono esaminate raccolte e presepi 'storici' con particolare attenzione ai passaggi di proprietà e agli smembramenti, allo scopo, non solo di integrare le notizie desumibili da cataloghi, inventari e testi ottocenteschi, ma anche di riconoscere le figure e la loro attuale collocazione. Particolare interesse rivestono i dati emersi sui presepi Sabino, Varelli, Gandais, Ricciardi e Gatti Farina e sulle collezioni Massimo, Tesorone e Sambon che, in alcuni casi, è stato possibile integrare con immagini mai prese in considerazione dagli studiosi.

L'autore:
Lorenzo Ebanista, laureato in matematica, dirigente d'azienda e, da sempre, appassionato cultore della materia prescpiale, è nato a Cimitile (NA) nel 1955 e vive a Latina.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.