RAZZULLO E LA SIBILLA. Il Presepe: alle radici pagane della Sacra Rappresentazione - Claudio Canzanella

Razzullo_e_la_Sibilla_pAutore: Claudio Canzanella
Titolo: Razzullo e la Sibilla.
Sottotitolo: Il Presepe: alle radici pagane della Sacra Rappresentazione
Descrizione: Volume in 8° (cm 21 x 15); 176 pagine; alcune illustrazioni in b/n
Luogo, Editore, data: Napoli, Stamperia del Valentino, novembre 2006
Collana: I Cinquecento, n. 8
Prezzo: Euro 16,00
ISBN: 88-95063-06-6
Disponibilita': In commercio


Una passeggiata nell'aspetto immaginario e simbolico che ha generato l'idea del Presepe napoletano. In questo lavoro vengono rivelate le matrici pagane della Sacra Rappresentazione, ed analizzati i significati di ciascuna scena e di ciascun elemento che sono presenti, o che lo sono stato all'origine, per cedere poi il passo a nuovi componenti.
La Sibilla e le anime purganti, ad esempio, erano parti imprescindibili delle antiche composizioni presepiali, prima ancora che sulla scena apparissero i Magi. Ma anche i personaggi anacronistici come il prete o la monaca, o quelli legati alla cronaca ed all'attualita' - che vediamo ogni anno mutare sulle bancarelle di Via San Gregorio Armeno (Napoli) - rispondono ad antiche ed imperiture logiche compositive.
Tutto questo verra' svelato al lettore, perché si sappia che la composizione del presepe non è affidata all'estro di chi lo assembla, ma deve rispondere a precisi schemi simbolici. In tal senso - e per la unicita' e completezza dei contenuti - questo libro appare senza precedenti nel panorama editoriale, e non solo in quello attuale.


Claudio Canzanella, napoletano, laureato in Lettere classiche e in Pedagogia, docente di materie letterarie Latino e Greco presso il liceo classico statale "G. B. Vico" di Napoli, si occupa attivamente e con passione di teatro, danza e problematiche relative ad aspetti antropologici e culturali della vita partenopea. Ha pubblicato: La Madonna di Piedigrotta. Il culto, il mito, la storia, Napoli, ESI 1999, e I volti di Maria. Le sei sorelle, il culto popolare della Madonna in Campania, Napoli, Altrastampa e d. 2002.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.