RAZZULLO E LA SIBILLA. Il Presepe: alle radici pagane della Sacra Rappresentazione - Claudio Canzanella

Razzullo_e_la_Sibilla_pAutore: Claudio Canzanella
Titolo: Razzullo e la Sibilla.
Sottotitolo: Il Presepe: alle radici pagane della Sacra Rappresentazione
Descrizione: Volume in 8° (cm 21 x 15); 176 pagine; alcune illustrazioni in b/n
Luogo, Editore, data: Napoli, Stamperia del Valentino, novembre 2006
Collana: I Cinquecento, n. 8
Prezzo: Euro 16,00
ISBN: 88-95063-06-6
Disponibilita': In commercio


Una passeggiata nell'aspetto immaginario e simbolico che ha generato l'idea del Presepe napoletano. In questo lavoro vengono rivelate le matrici pagane della Sacra Rappresentazione, ed analizzati i significati di ciascuna scena e di ciascun elemento che sono presenti, o che lo sono stato all'origine, per cedere poi il passo a nuovi componenti.
La Sibilla e le anime purganti, ad esempio, erano parti imprescindibili delle antiche composizioni presepiali, prima ancora che sulla scena apparissero i Magi. Ma anche i personaggi anacronistici come il prete o la monaca, o quelli legati alla cronaca ed all'attualita' - che vediamo ogni anno mutare sulle bancarelle di Via San Gregorio Armeno (Napoli) - rispondono ad antiche ed imperiture logiche compositive.
Tutto questo verra' svelato al lettore, perché si sappia che la composizione del presepe non è affidata all'estro di chi lo assembla, ma deve rispondere a precisi schemi simbolici. In tal senso - e per la unicita' e completezza dei contenuti - questo libro appare senza precedenti nel panorama editoriale, e non solo in quello attuale.


Claudio Canzanella, napoletano, laureato in Lettere classiche e in Pedagogia, docente di materie letterarie Latino e Greco presso il liceo classico statale "G. B. Vico" di Napoli, si occupa attivamente e con passione di teatro, danza e problematiche relative ad aspetti antropologici e culturali della vita partenopea. Ha pubblicato: La Madonna di Piedigrotta. Il culto, il mito, la storia, Napoli, ESI 1999, e I volti di Maria. Le sei sorelle, il culto popolare della Madonna in Campania, Napoli, Altrastampa e d. 2002.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn