BENEDICO DIO... E LE PUTTANE. Virtù e sregolatezza nell'autobiografia di un pittore surrealista - Ugo Di Martino

benedico_dio_e_le_puttaneAutore: Ugo Di Martino
Titolo: Benedico Dio... e le puttane
Sottotitolo: Virtù e sregolatezza nell'autobiografia di un pittore surrealista
Prefazione di Giacomo Casanova
Descrizione: Volume in 8° (cm 21 x 14); 136 pagine + 32 n.n.; 77 illustrazioni a colori, fuori testo
Luogo, Editore, data: Napoli, Stamperia del Valentino, 2010
Collana: I Giunchi. N. 7
ISBN: 97888 95063218
Prezzo: Euro 28,00
Disponibilita': Si


Ugo Di Martino, pittore surrealista in Capri... Poco per chi non lo conosce, ma abbastanza per i tanti che lo apprezzano. Perché anche i primi possano partecipare della fama del Nostro, abbiamo cercato una prefazione autorevole.
Si è mai vista scomodare una penna di prima grandezza per dire bene di qualcuno che non lo meriti? Inutile rispondere. Allora, in un accesso di megalomania e dietro le subliminali allusioni lanciate dall’Autore, ci siamo sbilanciati: la prefazione al libro l’ha fornita Giacomo Casanova in persona! Non in francese, per carità, ché sarebbe stato troppo!
È stata attinta dalla prima versione integrale in lingua italiana della “Storia della mia vita”, sorvolando su certi passi che ci son suonati ridondanti... o comunque estranei alla nostra bisogna.
Don Giacomo non se ne avrà a male, ché tutto è stato fatto per una buona causa. Anzi, contando sul fatto che qualcuno non intuisca la vera paternità di quella prefazione, e giocando sull’equivoco, la diremo - invece che dell’autore - d’Autore...
Restano comunque incredibili - per quanto non volute - certe analogie tra i due scrittori..

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.