TATAFIORE - Mario Franco

Tatafiore_pCuratore: Mario Franco
Titolo: Tatafiore
Sottotitolo: I Maestri di Terrae Motus.
Scritti di Michele Buonomo, Achille Bonito Oliva, fotografie di Luciano Romano.
Mostra ospitata presso la Reggia di Caserta, 18 dicembre 2009 - 20 marzo 2010.
Descrizione: Edizione rilegata, in formato 4° (cm 32 x 24); 192 pagine; oltre 100 illustrazioni a colori, molte a tutta pagina
Luogo, Editore, data: Napoli, Colonnese, dicembre 2009
ISBN: 978-88-87501-89-6
Prezzo: Euro 35,00
Disponibilita': In commercio

Ernesto Tatafiore tenne la sua prima mostra personale nel 1969 proprio presso la galleria di Lucio Amelio con il quale stabili' negli anni un rapporto di collaborazione ed amicizia. L'artista affronta temi e figure che rimangono costanti nella sua produzione: la Rivoluzione francese e quella napoletana del 1799.
Dietro l'ostentata semplicita' formale, la sua pittura incrocia la memoria pubblica dell'uomo occidentale, ma anche ricordi dell'infanzia, oggetti, icone e simboli del paesaggio partenopeo sottratti alle stucchevoli rappresentazioni di maniera. Nella mostra attuale aggiunge ai suoi eroi i protagonisti del Futurismo, inteso come velocita' e movimento, acceleratore di progresso della civilta' umana.


La genialita' creativa del maestro napoletano consiste nell'unire il viaggio nella Storia con le profondita' dell'inconscio personale, in un itinerario che intreccia memoria pubblica e privata, avvalendosi dei linguaggi lievi dell'ironia, del gioco, della razionalita' come affermazione di liberta' e impegno etico.
Un artista che, attraverso un segno grafico elegante e la scelta di una colorazione decisa, ha ritratto avvenimenti e protagonisti della storia con una straordinaria capacita' compositiva, ottenendo una sintesi di semplicita' non comune, con sentimento e suggestione, come se riuscisse a compenetrarsi nei personaggi storici con la propria interiorita'. I suoi dipinti reificano lo svolgersi di esperienze formative filtrate attraverso la fantasia di un grande artista per il quale la scelta cromatica coincide con i suoi principi intellettuali e culturali.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.