SPINOSA

Spinosa_Padre_pTitolo: Spinosa.
Testo critico di Cesare Vivaldi
Realizzazione grafica di Gerardo De Simone
Fotocolors di Claudio Ottaviano
Fotografie di Mimmo Iodice e Ciro Massaro
Descrizione: Edizione di grande formato (cm 31 x 31), rilegata in tela, con sovraccoperta illustrata; 84 pagine; 47 illustrazioni in b/n, alcune a tutta pagina, e 10 a colori, alcune a tutta pagina.
Segni d'uso e dedica con autografo del Maestro al frontespizio
Luogo, Editore, data: s.l., Lo Spazio Edizione d'Arte, s.d. (1978?)
Prezzo: Euro 70,00
Disponibilita': 1 esemplare disponibile

Domenico Spinosa è stato un protagonista di spicco della pittura informale in Italiai. Gli inizi della sua attivita' artistica risalgono al 1934, con maggiore sviluppo negli anni successivi, sino al culmine che va dal 1957 al 1970: anni fertilissimi di intensa pittura dai segni graffianti, con una intensa colorazione di piena luce mediterranea, agganciata alle esigenze di un rinnovamento artistico-culturale internazionale.


È in questi anni che gli vengono assegnati prestigiosi riconoscimenti: il Premio Michetti, il Villa San Giovanni, il Simca, il Posillipo, la sala personale alla XXX Biennale di Venezia.
Negli ultimi anni la pittura di Spinosa, diventando piu' essenziale ed immediata, si è orientata sempre piu' verso una visione strutturale dello spazio, dove il segno-luce puntualizza la rinnovata concretezza dell'immagine. Rinnovamento che ripropone la visione astratta delle cose e le emozioni visive che scaturiscono negli incontri con la realta' dell'ambiente In cui vive.
Ogni sua opera è cronaca, pagina quotidiana del proprio lavoro di artista, diario intimo della sua giornata operativa.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.