CARAVAGGIO A NAPOLI. Nuovi dati nuove idee - Maria Cristina Terzaghi

CARAVAGGIO A NAPOLI. Nuovi dati nuove idee - A cura di  Maria Cristina TerzaghiAutore: AA.VV.
Curatore: Maria Cristina Terzaghi
Titolo: Caravaggio a Napoli
Sottotitolo: Nuovi dati nuove idee
Descrizione: Volume in brossura, di cm 30 x 21; 230 pagine; illustrazioni a colori ed in b/n
Luogo, Editore, data: Todi (PG), Ediart, 2021
Collana: Studi di Storia dell'Arte
ISBN: 8885311857
EAN: 9788885311855
Condizioni: nuovo
Prezzo: Euro 40,00
Disponibilità: In arrivo

 


richiedi informazioni

È ancora possibile dire qualcosa di nuovo su Caravaggio, un artista che ha occupato i pensieri degli studiosi di tutto il mondo da oltre un secolo? Il volume che raccoglie gli atti del convegno tenutosi a Napoli nel gennaio 2020, appena prima che il mondo chiudesse per pandemia, riesce davvero a stupire in tal senso, raccogliendo dati rivoluzionari per le conoscenze sul periodo napoletano dell’artista. Ne esce un’idea di Caravaggio incredibilmente diversa e aggiornata. Innanzitutto, apprendiamo che il realismo del maestro ebbe vita autonoma rispetto al libertinismo contemporaneo, giacché il nesso con gli scritti di Giordano Bruno, Tommaso Campanella e Galileo Galilei si rivela storicamente infondato.

Nuovi dati emergono inoltre sull’iconografia delle Sette Opere di Misericordia, ricalibrata sul dettato evangelico più stringente, e sul suo assetto nel contesto della Chiesa del Pio Monte. Non meno normative paiono le analisi (stilistiche, documentarie, diagnostiche) condotte sulle più recenti attribuzioni all’artista: la Giuditta di Tolosa e la Maddalena Gregori, per non parlare dello scandaglio sul côté pittorico partenopeo tardomanierista e proto caravaggesco. Una ricca sezione è poi dedicata alla più sofisticata diagnostica esercitata sui certi capolavori napoletani.

I riflettori si accendono infine sul nuovo Ecce Homo scoperto a Madrid: ne viene qui proposta l’attribuzione al maestro dalla studiosa che per prima ha potuto vedere il dipinto, e ricostruita integralmente la provenienza con dovizia di prove documentarie, un vero vademecum per chi desidera approcciarsi al capolavoro, che brilla per straordinaria importanza e sorprendente novità nel contesto della produzione meridionale del Merisi.

Indice:
Saverio Ricci - Caravaggio e i filosofi, nuove considerazioni
Gianluca Forgione - Caravaggio e la tradizione. L’invenzione di "Nostra Signora della Misericordia"
Loredana Gazzara - L’apparato decorativo delle Sette Opere di Misericordia
Marco Cardinali - Costanti e svolte nella tecnica pittorica di Caravaggio a Napoli. Le nuove indagini all’interno delle Sette Opere
Bruno Arciprete - Alcune note sui materiali e la tecnica di esecuzione delle Sette Opere di Misericordia e della Flagellazione de Franchis
Gianni Papi - Caravaggio e Finson: un’amicizia
Rossella Vodret - La Giuditta che taglia la testa a Oloferne di Tolosa, considerazioni sulle analisi tecniche e confronti con la prassi esecutiva di Caravaggio
Pier Ludovico Puddu - Riflessioni sulla Flagellazione di Caravaggio già in collezione Borghese
Maria Beatrice De Ruggeri - La Flagellazione di Caravaggio: dalla “eclisse del committente” alle nuove acquisizioni sulla tecnica e sul processo esecutivo
Francesca Curti - Sulla via della seta: prime ricerche sulla Maddalena Gregori
Orietta Verdi - Il foglio manoscritto che accompagna il dipinto della Maddalena Gregori: analisi e vicende
Stefano De Mieri - Caravaggio tra Santafede, Balducci e Azzolino
Viviana Farina - Echi della Salomé di Caravaggio in Azzolino, Sellitto e Ribera
Angela Cerasuolo - Tecnica e stile in Battistello, fra affinità e autonomia da Caravaggio
Maria Cristina Terzaghi - Caravaggio millennial. Un nuovo Ecce Homo del Merisi
fine

 


richiedi informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.