LETTERE DI ARTEMISIA - Francesco Solinas

lettere_di_artemisiaCuratore: Francesco Solinas
Titolo: Lettere di Artemisia
Edizione critica e annotata con 43 documenti inediti
Con la collaborazione di Michele Nicolaci e Yuri Primarosa
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 24 x 16,5); 160 pagine; 38 illustrazioni in b/n
Luogo, Editore, data: Roma, De Luca, 2011
ISBN: 9788865570524
Disponibilita': No

 


richiedi informazioni





Le Lettere di Artemisia è la più vasta e completa raccolta della corrispondenza della grande pittrice nata a Roma nel 1593 e morta a Napoli, dopo il 1653, all’apice della sua fama internazionale.
Ricca di oltre settanta missive, l’edizione critica e annotata include più di trentacinque inediti relativi alla corrispondenza professionale ed amorosa intrattenuta dall’artista con il gentiluomo fiorentino Francesco Maria Maringhi (Firenze 1593 - Napoli dopo il 1653), agente e socio in affari del nobile cavaliere Matteo Frescobaldi (1577-1652) amico della pittrice. Oltre agli straordinari documenti inediti, autografi di Artemisia e del marito Pierantonio Stiattesi relativi al soggiorno fiorentino e al suo ritorno a Roma nel 1620, la raccolta include tutte le lettere già edite della pittrice, nuovamente annotate da un ricco apparato storico-critico. Tra queste sono i fogli scritti da Napoli all’amico cavalier Cassiano dal Pozzo (1588-1657), celebre erudito e amatore d’arte residente a Roma, quelli indirizzati a don Antonio Ruffo (1610-1678), aristocratico collezionista messinese, nonché le lettere inviate dall’artista ai granduchi Cosimo II (1620) e Ferdinando II de’ Medici (1635), al loro ministro Andrea Cioli, a Galileo Galilei e al duca Francesco I d’Este (1635, 1637). Le lettere i cui originali sono andati dispersi o distrutti sono riprese dalle prime edizioni curate da monsignor Giovanni Gaetano Bottari (1754) e dal principe Vincenzo Ruffo (1916); le altre, pubblicate nel corso del Novecento, sono state nuovamente trascritte a partire dai manoscritti originali. Preziosa raccolta introdotta e commentata da uno specialista quale Francesco Solinas, il volume si avvale di una capillare annotazione storica e filologica preparata con la collaborazione di due giovani e brillanti studiosi Michele Nicolaci e Yuri Primarosa.

 


richiedi informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.