LE DESSIN NAPOLITAIN DAL XVI AL XVIII SECOLO - Francesco SoIinas, Sebastian Schutze

le_dessin_napolitain_pTitolo: Le Dessin Napolitain dal XVI al XVIII Secolo.
Atti del Convegno internazionale, Parigi, 6 - 8 marzo 2008.
A cura di Francesco SoIinas e Sebastian Schutze
Testo italiano, inglese e francese.
Descrizione: Edizione in formato 4° (cm 33 x 24); 416 pagine; 250 illustrazioni in b/n e 60 a colori
Luogo, Editore, data: Roma, De Luca, novembre 2010
ISBN: 9788880169178
Prezzo: Euro 70,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni

Gli Atti del Convegno Internazionale "Le Dessin Napolitain" (Parigi, Ecole Normale Supérieure 6-8 marzo 2008) segnano una pietra miliare negli studi sull'arte del disegno nella capitale partenopea e nel Meridione d'Italia.

Promosso dall'lnstitut Européen d'Histoire de la République des Lettres e dall'Istituto per gli Studi Filosofici di Napoli, l'incontro ha riunito piu' di 30 eminenti studiosi internazionali dell'arte napoletana tra il Rinascimento e Rococò.

 I contributi di alcuni brillanti giovani ricercatori e quelli di maestri illustri costituiscono un viatico dell'arte e della cultura del Regno nei secoli d'oro. Dall'arte di Francesco Curia grande artista al servizio degli Arcivescovi napoletani a quelle di Aniello Falcone e Jusepe de Ribera, gli Atti presentano gli esordi della grande stagione napoletana. I caravaggeschi Caracciolo e Cavallino, l'internazionale Cavalier Massimo Stanzione, Filippo Napoletano e Salvator Rosa non fanno che preludere all'esplosione di fine secolo capeggiata da Luca Giordano e dal suo erede Francesco Solimena.

Il voIume di Atti curato da Francesco SoIinas e Sebastian Schutze con l'assistenza di Mario Epifani, costituisce un'opera prestigiosa riccamente illustrata da 60 foto a colori e 250 bianco e nero.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn