LE DESSIN NAPOLITAIN DAL XVI AL XVIII SECOLO - Francesco SoIinas, Sebastian Schutze

le_dessin_napolitain_pTitolo: Le Dessin Napolitain dal XVI al XVIII Secolo.
Atti del Convegno internazionale, Parigi, 6 - 8 marzo 2008.
A cura di Francesco SoIinas e Sebastian Schutze
Testo italiano, inglese e francese.
Descrizione: Edizione in formato 4° (cm 33 x 24); 416 pagine; 250 illustrazioni in b/n e 60 a colori
Luogo, Editore, data: Roma, De Luca, novembre 2010
ISBN: 9788880169178
Prezzo: Euro 70,00
Disponibilità: In commercio

Gli Atti del Convegno Internazionale "Le Dessin Napolitain" (Parigi, Ecole Normale Supérieure 6-8 marzo 2008) segnano una pietra miliare negli studi sull'arte del disegno nella capitale partenopea e nel Meridione d'Italia. Promosso dall'lnstitut Européen d'Histoire de la République des Lettres e dall'Istituto per gli Studi Filosofici di Napoli, l'incontro ha riunito piu' di 30 eminenti studiosi internazionali dell'arte napoletana tra il Rinascimento e Rococò.

 

I contributi di alcuni brillanti giovani ricercatori e quelli di maestri illustri costituiscono un viatico dell'arte e della cultura del Regno nei secoli d'oro. Dall'arte di Francesco Curia grande artista al servizio degli Arcivescovi napoletani a quelle di Aniello Falcone e Jusepe de Ribera, gli Atti presentano gli esordi della grande stagione napoletana. I caravaggeschi Caracciolo e Cavallino, l'internazionale Cavalier Massimo Stanzione, Filippo Napoletano e Salvator Rosa non fanno che preludere all'esplosione di fine secolo capeggiata da Luca Giordano e dal suo erede Francesco Solimena.

Il voIume di Atti curato da Francesco SoIinas e Sebastian Schutze con l'assistenza di Mario Epifani, costituisce un'opera prestigiosa riccamente illustrata da 60 foto a colori e 250 bianco e nero.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.