I DIMENTICATI - 
Francesco D’Amato

i_dimenticatiAutore: Francesco D’Amato
Titolo: I Dimenticati
Prefazione di Giampaolo Rugarli
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 14); 128 pagine
Luogo, Editore, data: Napoli, Tullio Pironti, novembre 2011
ISBN: 9788879375276
Prezzo: Euro 12,00
Disponibilità: In commercio

Dieci racconti che ridanno voce ad altrettante tragedie dimenticate della seconda guerra mondiale, tutte avvenute nel Mezzogiorno. Le storie, rigorosamente vere e documentate, offrono una narrazione ricca di pathos unita a resoconti storici minuziosi.
Le vittime sono quasi sempre i civili, mentre i carnefici cambiano di volta in volta: i nazisti dell’eccidio di Caiazzo, che oppongono crudeli rappresaglie alla sollevazione di Matera (primo episodio della Resistenza nazionale); gli angloamericani che fanno strage di contadini al “Borgo Ventimiglia” in Sicilia, mitragliando quattordici bambini nella piazza di Buccino.
Altre volte protagonista è semplicemente la malasorte, che si accanisce con sei ragazzi calabresi, sbandati dopo l’otto settembre e morti carbonizzati in un carro bestiame a Pisciotta o con le quasi seicento vittime del “treno 8017”, uccise dalle esalazioni di monossido di carbonio nella “Galleria delle armi” sui monti di Balvano.
La tragedia del sommergibile “Velella”, colato a picco ad armistizio già firmato, dà la misura della inutilità di questo come degli altri sacrifici sopportati dal popolo meridionale. Solo due racconti sfuggono al finale tragico e descrivono due risposte possibili e paradigmatiche alla guerra: quella di Ciccio, contadino-sommergibilista, eroe suo malgrado, e quella di Peppiniello, che “getta lo scudo” ed emigra in Venezuela per scampare al massacro.
Il libro nel suo insieme è un tributo alle tante vittime delle stragi, meritevoli di memoria e rispetto, e non dell’oblio al quale finora sono state destinate.

Francesco D’Amato, è un giovane avvocato e insegnante cilentano che coltiva con passione studi e ricerche di storia del Mezzogiorno.

Ha pubblicato Il brigantaggio postunitario nel Cilento (Edizioni Rinascita Culturale, 2004) e Napoli bizantina (Arcoiris Edizioni, 2010).

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.