LA MUSICA DEI SEMPLICI. L’altra Controriforma - Stefania Nanni

la musica dei sempliciCuratrice: Stefania Nanni
Titolo: La musica dei semplici
Sottotitolo: L’altra Controriforma
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 15); 468 pagine
Luogo, Editore, data: Roma, Viella, 2012
Collana: Studi del Dipartimento di Storia, Culture, Religioni - Sapienza Università di Roma, 6
ISBN: 9878883345524
Prezzo: Euro 40,00
Disponibilità: In commercio

La musica che si racconta in questo libro è molto diversa dalla musica delle corti, delle élites e dei chiostri. È una musica assai meno studiata, diretta ai semplici, ai poveri, agli incolti: «di second’ordine» per assetti e valenze estetiche, e difficilmente classificabile, nelle tante forme che assumono melodie e parole, ma con il chiaro intento di spiegare la fede e costruire una pedagogia morale attraverso la musica.

La indagano qui – in svariati contesti – storici e musicologi, con antropologi e storici dell’arte, nel tempo lungo delle riforme confessionali, per coglierne il ruolo nella cristianizzazione delle coscienze e dei comportamenti. E delineano una doppia frontiera della musica dei semplici, quella dei mondi nuovi e dei suoni della conversione delle genti ignare di Cristo, e quella europea, delle genti più misere alle quali si indirizzano laudi, orazioni cantillate, canzoncine spirituali e con esse le regole del vivere cristiano.

In questo contesto di sensibilità e di strategia prende forma ad esempio il canto Tu scendi dalle stelle che ben esprime il radicamento nei sentimenti collettivi delle procedure pastorali presentate in questo libro.

Indice del volume:
Stefania Nanni, La musica dei semplici (p. 9-32)

Danilo Zardin, Musica e parola nell’azione educativa dei gesuiti: il caso di Milano tra Sei e Settecento (p. 33-71)

Bernard Dompnier, Les cantiques dans la pastorale missionnaire en France au XVIIe siècle (p. 73-105)

Paola Vismara, Cantate per intermezzo. La parola e la musica nella dottrina cristiana a Milano tra Sei e Settecento (p. 107-124)

Bernadette Majorana, Musiche voci e suoni nelle missioni ruralidei gesuiti italiani (XVI-XVIII secolo) (p. 125-154)

Paologiovanni Maione, «Esquisita e scelta musica» nelle confraternite e congregazioni napoletane fra Sei e Settecento (p. 155-172)

Benoît Michel, Séduire et édifier: chanter Noël dans le sud-ouest de la France au XVIIIe siècle (p. 173-193)

Domenico Rocciolo, La musica in tribunale: gli editti del cardinale vicario nel Sei e Settecento (p. 195

Xavier Bisaro, Una voce silenziosa: il canto plano dei fedeli nel Settecento (p. 205-215)

Manuel Bertolini, Censurare la musica. Una prospettiva di ricerca attraverso la Congregazione oratoriana (p. 217-247)

Giuseppe Orlandi, La voce del missionario (p. 249-259)

Paolo Saturno, Stefania Nanni, La musica dei poveri. Alfonso Maria de Liguori (p. 261-275)

Stefania Macioce, Angeli musicanti e devozione borromaica nel primo caravaggismo (p. 277-288)

Anne Piéjus, Stratégies pastorales, stratégies musicales à l’Oratoire de Rome (p. 289-309)

Sergio Botta, I cantores nella Chiesa francescana della Nuova Spagna. La costruzione di un sistema di mediazione (p. 311-318)

Johann Herczog, Il sacro esperimento nel segno dell’accomodazione ovvero il ruolo distinto della musica nell’evangelizzazione gesuitica (p. 319-336)

Bernardo Illari, Musica materiale. La rappresentazione visiva della canzone in Perù, 1615-1616: la Nueva Corónica y Buen Gobierno (p. 337-358)

Francesca Loverci, Miguel Fermín de Riglos e la tradizione musicale delle missioni gesuitiche dei Chiquitos (p. 359-369)

Antonello Ricci, I suoni delle Indias de por acà (p. 371-380)

Luigi Mezzadri, Stefania Nanni, Teodorico Pedrini missionario alla Corte imperiale di Pechino (p. 381-408)

Fabio G. Galeffi, Gabriele Tarsetti, Teodorico Pedrini e la musica come strumento di missione (p. 409-430)

Alessandro Zuccari, «A chi porge l’orecchio et cuor attento, entra mirabilmente nell’anima la parola santa di Dio». I luoghi dell’oratorio musicale dei padri Filippini (p. 431-441)

Indice dei nomi (p. 443-464)

Gli autori (p. 465-466)

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.