POMPEI. L'ARTE DI AMARE - Cinzia Dal Maso

pompei_l_arte_di_amareCuratrice: Cinzia Dal Maso
Titolo: Pompei. L'arte di amare
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21,7 x 17,2); 96 pagine; circa 40 illustrazioni a colori
Luogo, Editore, data: Pero (MI), 24 Ore Cultura
Collana: Pompei
ISBN: 9788866481034
Prezzo: Euro 22,90
Disponibilita': In commercio

È veritiera la fama di Pompe! città dissoluta, e per questo "punita" dall'eruzione? C'erano davvero, tra le sue vie, Iupanari e prostitute a ogni passo? O era piuttosto una città portuale protetta come altre da Venere (col tempio della dea dell'amore vicino al porto), scritte sui muri come forse in altre città, e in fondo un solo lupanare dichiaratamente tale? E i suoi numerosi e famosi arfreschi e graffiti di argomento erotico erano realmente licenziosi oppure appaiono tali solo alla nostra pruderie moderna imbevuta di morale cristiana? Sicuramente i romani vivevano il sesso con maggiore disinvoltura di noi. Giocavano e ironizzavano col sesso con una naturalezza che noi abbiamo perduto. E i pompeiani non erano affatto più dissoluti di altri cittadini dell'impero. Però qualcosa di strano c'era in città: la ricchezza dì erotismo nella Pompei del 79 d.C. non ha pari nel mondo romano a noi noto. E forse è un po' vero che, almeno in quegli anni, Pompei era molto più di un normale "porto di mare".

Cinzia Dal Mlaso, veneziana, studiosa di archeologia e giornalista, ama indagare le storre antiche per capire il presente. Scrive per i quotidiani "la Repubblica" e "Il Sole 24 ORE", e per diverse riviste italiane e straniere. Cura il blog Fielleni: incursioni più o meno irriverenti, denunce e riflessioni sull'uso del passaro nel mondo contemporaneo.

Indice del volume:
Pompei città "dissoluta"
Le prime scoperte e il Gabinetto segreto
Più lupanari che abitanti?
Fallocrazia
Eros tra gioco e ironia
Sexy shop
Sacralità dell'amore
L'amore scritto sui muri
Le prostitute di Pompei
Terme, taverne e alberghi a ore

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.