IL TEMPO DEL BAMBINO E DELLA STELLA. Come cantavano gli italiani il Natale - Giandomenico Curi

il_tempo_del_bambino_e_della_stella.Autore: Giandomenico Curi
Titolo: Il tempo del Bambino e della Stella
Sottotitolo: Come cantavano gli italiani il Natale
Descrizione: Volume cartonato, in formato 16° (cm 13 x 13); 186 pagine.
Luogo, Editore, data: Calimera (LE), Kurumuny, 2012
Collana: Voci Suoni Ritmi della Tradizione
ISBN: 9788895161884
Prezzo: Euro 15,00
Disponibilità: In commercio


Da dove vengono i nostri canti di Natale? Come sono arrivati fino a noi i testi e soprattutto le melodie?

Queste sono le domande a cui prova a dare una risposta la ricerca di Giandomenico Curi, il cui lavoro trova sintesi e realizzazione in un booklet corredato da un Cd audio con 20 tracce sonore: 15 brani sono riproposti da artisti come Nando Citarella, Ambrogio Sparagna, Elena Ledda e molti altri; 5 invece sono registrazioni d’archivio fatte durante la ricerca sul campo.

Il Natale con il suo rituale è soprattutto una festa popolare, proprio a cominciare dai canti che raccontano le storie della nascita di Gesù. Molte testimonianze sono state affidate alla tradizione orale e popolare, altri documenti hanno trovato il conforto e la protezione del testo scritto, dell’armonizzazione di maestri appassionati, e poi fondamentale per la trasmissione di tutto questo patrimonio è stata la pratica esecutiva, il fatto cioè che molti canti continuano a essere riproposti di anno in anno, per cui oggi si continua a cantare Tu scendi dalle stelle, un testo composto e musicato da sant’Alfonso Maria de’Liguori.

Il tempo del bambino e della stella. Come cantavano gli italiani il Natale, raccoglie alcuni dei canti più rappresentativi da Nord e Sud, dal Trentino al Salento, passando anche per Sicilia e Sardegna, raccontando i rituali e le tradizioni che da secoli accompagnano questa festività tra le più importanti da un punto di vista religioso ma anche laico e prima ancora pagano.

Indice del volume:

Capitolo primo: Da dove vengono i canti di Natale
1.1. Da dove vengono i canti di Natale
1.2. Perché non si canta più nemmeno a Natale?
1.3. Dove ce sta Gesù se sona e canta
1.4. Presepi e zampogne
1.5. Cosa cantano gli italiani a Natale

Capitolo secondo: Natale a Napoli: da sant’Alfonso alla Cantata dei pastori
2.1. La trasformazione della scena napoletana
2.2. Sant’Alfonso Maria de’ Liguori
2.3. La cantata dei pastori

Capitolo terzo: La Novena in Sicilia, nel basso Lazio e in Veneto
3.1. La Novena di Natale
3.2. La Novena siciliana
3.3. La Novena nel basso Lazio
3.4. Cantar Natale (la Novena in Veneto)


Capitolo quarto: Il ciclo delle feste e i canti di questua nel centro-nord Italia
4.1. Di alcune usanze e significati del ciclo annuale delle feste
4.2. Origine, struttura e forme del canto di questua a Natale
4.3. Questua della Pasquella

Capitolo quinto: Feste a centro-sud e isole
5.1. Le Befanate
5.2. Canti di questua del Capodanno: bambini, gobbule e impreviste ridistribuzioni di beni
5.3. Il canto della questua a sud: strine, ‘nferte e altri canti di Capodanno

Capitolo sesto: La questua con la Stella
6.1. La tradizione della Stella e i Sacri canti
6.2. Le zone e le modalità del canto e del rito


Capitolo settimo: Antologia dei canti di Natale
7.1. Cosa cantano gli italiani a Natale
7.2. La scena napoletana
7.3. Le Novene
7.4. Canti di questua nel centro-nord
7.5. Canti di questua nel centro-sud
7.6. I canti della Stella

Bibliografia essenziale
Presentazione dei brani contenuti nel CD
Ringraziamenti


I brani presenti nel cd

  1. Novena dell’Immacolata dur. 3’ 55’’
    Mauro Gioielli e Silvio Trotta con i Musicanti del Piccolo Borgo;
    02. Novena / Tu scendi dalle stelle dur. 4’ 16’’
    Zampogne del Cilento;
    03. La santa allegrezza dur. 3’ 31’’
    I MusicaStoria;
    04. La notte de Natale quandu usciste dur. 2’ 07’’
    Maestro Carmelo di Otranto (Le;
    05. Rosa d’argento e rosa d’amore dur. 3’ 00’’
    Nando Citarella e la Compagnia la Paranza;
    06. Quanno nascette Ninno dur. 7’ 30’’
    Mauro Gioielli e Silvio Trotta con i Musicanti del Piccolo Borgo;
    07. Sonata dei pastori dur. 2’ 30’’
    Zampogne del Cilento;
    08. Nascette lu Messia dur. 3’ 11’’
    I MusicaStoria;
    09. Celesti tesoru dur. 3’ 36’’
    Elena Ledda;
    10. La canzone di Razzullo dur. 3’ 22’’
    Nando Citarella e la Compagnia la Paranza;
    11. La notti di Natali dur. 3’ 13’’
    Mauro Gioielli e Silvio Trotta con i Musicanti del Piccolo Borgo;
    12. L’unico figlio dell’eterno padre dur. 1’ 40’’
    Un gruppo di stelari (voci miste) di Palù-Val dei Mòcheni (Trento);
    13. La leggenda del lupino dur. 5’ 40’’
    I MusicaStoria;
    14. Tarantella re li pasturi dur. 2’ 49’’
    Zampogne del Cilento;
    15. Goccius de su Nascimentu dur. 5’ 29’’
    Elena Ledda;
    16. Dolce felice notte dur. 1’ 36’’
    Un gruppo di stelari (voci maschili) di Carisolo (Trento);
    17. La Strina calabrese dur. 4’ 00’’
    Nando Citarella e la Compagnia la Paranza;
    18. Noi siamo i tre Re dur. 3’ 18’’
    Un gruppo di stelari (voci maschili) di Fierozzo S. Felice-Val dei Mòcheni (Trento);
    19. La Strina salentina dur. 9’ 06’’
    Cantori di Corigliano d’Otranto;
    20. Bambino mio bellissimo dur. 3’ 11’’
    Ambrogio Sparagna e l’Orchestra popolare italiana.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.