LA ZUCCA, LA MORTE E IL CAVALIERE. Un Halloween del 1200 in Terra di Puglia - Davide Sirchia

la zucca la morte il cavaliere davide sirchiaAutore: Davide Sirchia
Titolo: La Zucca, la Morte e il Cavaliere
Sottotitolo: Un Halloween del 1200 in Terra di Puglia
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 23 x 15); 152 pagine circa.
Luogo, Editore, data: Napoli, Stamperia del Valentino
Collana: Sotto il Cappello
ISBN: 978-88-95063-72-0 9788895063720
Prezzo: Euro 20,00
Disponibilità: In commercio

Da sempre l'esistenza dell'uomo è stata un impasto di vita e morte, con confini molto più labili di quello che si potrebbe pensare. Come non esistono soltanto il Bianco e il Nero, così anche tra quegli stati dell'esistenza esiste da sempre una commistione. Una zona grigia dove morte e vita coesistono, in un campo ben più concreto di quello dell'immaginario. La morte viene a trovare i vivi e ne attraversa il cammino, senza che per questo la vita cessi.

Si pensi ai tanti esempi di Danza Macabra che ornano le mura dei castelli valdostani, si pensi alle "Caccie selvagge" delle quali la tradizione germanica ha permeato l'immaginario trentino e altoatesino. Si pensi alle mille storiche leggende e tradizioni tramandate nella civiltà contadina. Tra queste Orsara di Puglia ha un posto privilegiato, non fosse altro che la fama della sua nobile e antica tradizione dei "Fuoca cost e cocc prijatorie" oggi viene molto da vicino insidiata da altre più recenti mode anglosassoni. Questo libro getta luce su una tradizione che perde le sue origini nella notte dei tempi, ma che nel paese dauno è vitale quanto mai. Un salto nella atemporalità profonda della psiche umana, in un saggio antropologico di immenso fascino ed eterea gradevolezza. A chi lo avrà scelto, buona lettura.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.