QUELLE FIGLIE QUELLE SPOSE. Il culto delle Anime Purganti a Napoli - Patrizia Ciambelli, Paolo Guiotto

QUELLE FIGLIE QUELLE SPOSE - Patrizia Ciambelli, Paolo GuiottoAutori: Patrizia Ciambelli, Paolo Guiotto
Titolo: Quelle figlie quelle spose
Sottotitolo: Il culto delle Anime Purganti a Napoli
Fotografie di Paolo Guiotto
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 15); XI + 280 pagine;  illustrazioni a colori
Luogo, Editore, data: Roma, De Luca, 1980
Collana: Documenti e Ricerche del Museo Naz. delle Arti e Tradizioni Popolari Roma. N. 3
Disponibilità: No


Dai risvolti della copertina:
Questo lavoro è il risultato di una ricerca sul campo sul culto delle Anime del Purgatorio, condotta a Napoli da Patrizia Ciambelli e documentata dalle immagini di Paolo Guiotto.

Ogni lunedì centinaia di persone, provenienti dai vari quartieri cittadini e dalla provincia, si recano nei cimiteri sotterranei di alcune chiese per compiere un viaggio simbolico nel mondo infero. Appartengono alle classi più povere e portano in offerta fiori, lumini, denaro, piccoli oggetti: in cambio chiedono grazie e protezione alle Anime del Purgatorio.



Questo lavoro di cinque anni è stato soprattutto di ricerca di un "contatto" diretto con il problema della morte ed in particolare con i modi di mettersi in rapporto con essa e di rappresentarla, propri di una cultura complessa come appunto quella popolare campana. Le immagini che si incontrano nel testo, scelte con fatica fra le tante e curate nel taglio e nell'impostazione, ricostruiscono il clima, le tensioni emotive dei luoghi, dei gesti, delle presenze e svelano il senso degli incontri rituali nel mondo dei morti.

Per quanto riguarda l'approccio metodologico e l'impostazione di fondo, va sottolineato che questa ricerca è stata condotta col principale intento di documentare e di fare la storia di un'espressione culturale e che volutamente non si spinge in un'analisi interpretativa. Per questa ragione un grosso spazio è dedicato alle narrazioni dei protagonisti del culto, unici veri depositari, che soli possono riuscire nelle loro storie a raccontarne e conservarne le giuste immagini e soprattutto il giusto linguaggio.

Patrizia Ciambelli è nata a Napoli nel 1956.
Da alcuni anni svolge ricerche sulla ritualità nella cultura popolare campana, sotto la guida di Annabella Rossi e in collaborazione con l'Università di Salerno e il Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari di Roma, dove attualmente lavora.

Paolo Guiotto è nato a S. Dona di Piave (Venezia) nel 1935.
Dagli anni '60 espone sue opere in Italia e all'estero, risultato di un lavoro di ricerca continua sull'immagine e sui linguaggi espressivi: pittura, scultura, fotografia, poesia. Vive e lavora a Roma e Venezia.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.