DIANO E L'ASSEDIO DEL 1497 - Carmine Carlone

diano e l assedio del 1497 carmine carloneCuratore: Carmine Carlone
Titolo: Diano e l'assedio del 1497
Descrizione: Volume in formato 8°, pagine 320, illustrazioni b/n e a colori.
Luogo, Editore, data: Battipaglia (Sa), Laveglia & Carlone, 2010
ISBN: 9788886854481
Prezzo: Euro 30,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni

 

Indice: 
Presentazione di Giuseppe D'Elia; Premessa di Adolfo De Rienzi; Bruno Figliuolo-Francesca Trapani, La spedizione di Federico d’Aragona contro i baroni ribelli; Giuseppe Celeste, La professione notarile all’epoca del notaio Giacomo Carrano; Arturo Didier, La società del Vallo di Diano alla fine del secolo XV; Amalia Galdi, Un fuoco ribatté e respinse un altro fuoco il culto di san Cono e l’assedio di Diano del 1497; Emilia Alfinito, La produzione scultorea in epoca rinascimentale nella città di Teggiano e nel Vallo di Diano; Antonio Braca, Fondazione e patrimonio artistico del convento della SS. Pietà di Teggiano fra XV e XVI secolo; Paolo Carrano, Gli atti di notar Giacomo Carrano; Patricia Osmond, Pomponio Leto e Diano: un’eredità ambivalente; Giancarlo Abbamonte, Il ruolo socratico di Pomponio Leto nella vita culturale alla fine del Quattrocento; Mario Ascheri, Dai Malavolti ai Malavolta: una grande famiglia da Siena a Teggiano; Francesco Storti, «Se non haveremo lo modo vincerla con lancie et spate, la vinceremo con zappe e pale». note e riflessioni sulle tecniche ossidionali del secolo XV; Sylvie Pollastri, Les terres des feudataires rebelles; Francesco Senatore, Conclusioni; Indice dei nomi

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn