SCRIVERE LA STORIA A NAPOLI TRA MEDIOEVO E PRIMA ETA' MODERNA - Chiara De Caprio

la scrittura della storia a napoliAutore: Chiara De Caprio
Titolo: Scrivere la Storia a Napoli tra Medioevo e prima Età Moderna.
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 23 x 15); 188 pagine
Luogo, Editore, data: Roma, Salerno, 2012
Collana: Studi e saggi. N. 51
ISBN: 9788884027658
Prezzo: Euro 12,00 
Disponibilità: In commercio


Della ricca produzione napoletana di cronache, diari e memorie del Quattrocento, il saggio di De Caprio prende in esame i due testi-chiave: la Cronica di Napoli di Notar Giacomo e la Cronaca del Ferraiolo. Le recenti analisi linguistiche e dei supporti materiali dei due codici hanno dimostrato la compresenza di autori diversi e l’ampio ri-uso di testi preesistenti, in particolare della Cronaca di Partenope, il più importante codice del XIV secolo. Dall’esame degli aspetti lessicali e testuali delle Cronache – e cioè la capacità di rielaborazione delle fonti, l’uso del discorso diretto, il livello di tecnicità del lessico, gli influssi della scrittura cancelleresca e di quella pratica e documentaria – emerge la ricostruzione della fisionomia linguistica e culturale del volgare di area non toscana nell’età aragonese.

Chiara De Caprio insegna Storia della lingua italiana e svolge la sua attività di ricerca presso il dipartimento di Filologia moderna dell’Università “Federico II” di Napoli

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.