BRIGANTAGGIO, REPRESSIONE E PENTITISMO NEL MEZZOGIORNO PREUNITARIO - Francesco Gaudioso

BRIGANTAGGIO, REPRESSIONE E PENTITISMO NEL MEZZOGIORNO PREUNITARIO - Francesco GaudiosoAutore: Francesco Gaudioso
Titolo: Brigantaggio, repressione e pentitismo nel Mezzogiorno preunitario.
Descrizione: In 8° (cm 24 x 17); pp. 256; illustrato.
Luogo, editore, data: Galatina (LE), Congedo, 2002
ISBN: 8880864254
Prezzo: Euro 18,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni

Nel Mezzogiorno preunitario, dal Decennio francese alla caduta del regime borbonico, l’attività brigantesca (con i suoi esiti criminali, sociali e politici) ha costituito una seria preoccupazione per l’ordine pubblico, la sicurezza e il controllo del territorio.
Il volume ricostruisce, nel contesto di una società violenta e macabra, i sistemi e gli apparati repressivi che, improntati all’esemplarità e al rigore punitivo, erano finalizzati alla distruzione delle bande armate:

tribunali e commissioni militari; liste di fuorbando; esecuzioni sommarie con mutilazioni ed esposizione dei corpi smembrati; legittimazione della giustizia privata attraverso l’impunità concessa a coloro che avessero ucciso briganti, esibendo, a riconoscimento del servizio effettuato, le teste dei ricercati; pressioni sulle comunità locali per indurle alla collaborazione attiva nella lotta al brigantaggio; minacce di severe sanzioni e pene detentive ai familiari e parenti dei briganti perché consegnassero alla giustizia i congiunti latitanti.

Oltre alle strategie repressive (d’estrema durezza e crudeltà), sono stati analizzati, nell’ambito di una discontinuità ed inefficacia punitiva, i cedimenti (amnistie, premi e benefici concessi ai delatori e traditori dei compagni) e le trattative tra lo Stato e le grandi bande, nonché gli incentivi a pentiti e collaboratori di giustizia, utilizzati per minare dall’interno la compattezza delle comitive e per smantellare la rete di solidarietà e di connivenza col mondo brigantesco (complici, protettori e mandanti).

 


richiedi informazioni

 

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.