STATO SOCIETA' E BRIGANTI NEL RISORGIMENTO ITALIANO - Ottavio Rossani

STATO SOCIETA' E BRIGANTI NEL RISORGIMENTO ITALIANO - Ottavio RossaniAutore: Ottavio Rossani
Titolo: Stato società e briganti nel Risorgimento italiano.
Descrizione: Volume in formato 8°; pagine 163.
Luogo, Editore, Data: Possidente (Pz) , PianetaLibro2000, 2002
ISBN: 9788884420268
Prezzo: Euro 10,00
Disponibilità: Limitata

 


richiedi informazioni

Brano tratto dal blog Diario di Rocco Biondi
Grande merito del libro di Rossani è l’essere riuscito a fare il punto degli studi più recenti sul fenomeno del brigantaggio meridionale postunitario, che dell’epoca risorgimentale mettono in evidenza anche le ragioni dei perdenti.


Il termine brigantaggio viene ormai assumendo una connotazione positiva. Continuano a squarciarsi sempre più i veli stesi dagli storici organici al potere ed al regime dei Savoia, tendenti a coprire ed a falsare i tragici avvenimenti degli anni immediatamente successivi all’invasione del Sud da parte dei piemontesi.
Erano possibili molti modi per fare l’Italia. Cavour e i suoi successori scelsero la strada della sospensione delle garanzie costituzionali per larga parte del territorio italiano e della repressione militare del dissenso.
L’atteggiamento repressivo contribuì ad inasprire i rapporti, a provocare la reazione di chi si sentiva ingiustamente perseguitato, andando ad ingrossare le bande dei cosiddetti briganti.....

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.