IL BRIGANTE CROCCO E LA SUA AUTOBIOGRAFIA - Basilide Del Zio

il_brigante_crocco_basilide_del_zio.jpgAutore: Basilide Del Zio
Titolo: Il brigante Crocco e la sua autobiografia
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 15); 144 pagine
Luogo, Editore, data: Brindisi, Trabant
Collana: Pillole per la memoria
EAN: 9788896576168
Prezzo: Euro 9,50
Disponibilità: In commercio

"La cleptomania potrà essere morbosa, potrà avere delle attenuanti, ma non cessa, almeno nel codice, di essere delitto". È il presupposto da cui prende le mosse questa ricostruzione delle gesta di Carmine Crocco Donatelli, pubblicata nel 1903 da un suo conterraneo. Concepito in aperta polemica verso la coeve memorie del capobanda, Il brigante Crocco e la sua autobiografia si pone l’obiettivo di mettere da parte tutte le eventuali motivazioni sociali e politiche del brigantaggio, per concentrarsi sull’asciutta cronaca dei crimini compiuti.
Ne scaturisce un racconto crudo di violenza e sangue, corredato da una ricca appendice di documenti tratti dalla stampa dell’epoca e dagli atti processuali. Un testo indispensabile per comprendere, al di là di ogni tentativo di idealizzazione, cos’è stato il brigantaggio meridionale.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.