FRA' DIAVOLO. Scritti, ritratti e folli biografie nei testi e nei giornali europei del XIX secolo - Alfredo Saccoccio, Daniele E. Iadicicco

fra_diavolo_iadiciccoCuratori: Alfredo Saccoccio, Daniele E. Iadicicco
Titolo: Fra’ Diavolo
Sottotitolo: Scritti, ritratti e folli biografie nei testi e nei giornali europei del XIX secolo
Descrizione: Volume in formato 8°
Luogo, Editore, data: Minturno (LT), Caramanica, 2011
Collana: Accademia Internazionale di Studi Costantiniani
Prezzo: Euro 12,00
Disponibilita': In commercio

Nel 240° anniversario dalla nascita e nel 205° ricordo della scomparsa, questo libro vuole far luce sulla figura di un grande eroe leggendario del meridione d’Italia: il Colonnello Michele Pezza, Duca di Cassano,  detto Fra’ Diavolo. Il Colonnello Pezza si distinse nelle battaglie anti-francesi e per la riconquista del Regno di Napoli.  Morì a soli 35 anni, impiccato, a Piazza mercato a Napoli. Giustiziato come un brigante per non aver accettato di passare coi nemici francesi.
Questo lavoro si discosta completamente dai già noti libri scritti sul personaggio. In questo libro vengono pubblicati, per la prima volta in italiano, testi tratti da libri, giornali e memorie del XIX secolo, che parlano appunto di Fra’ Diavolo.  Possiamo leggere le memorie del Gen. Hugo, padre di Victor, arrivato in Italia per dare la caccia al Pezza, ed ancora leggere Dumas o scoprire le prime pagine del “Journaul de l’Empire” dedicate al nostro eroe. Molti sono le versioni fornite sulla vita di questo eroe ribelle, da quelle fantastiche che lo vedono essere un monaco calabrese che da fuoco al suo stesso convento, a quelle più puntuali che lo collocano come giovane bastaio in Itri.
Quello che è certo che sono pochissimi i personaggi storici che godono di una fama così sconfinata come Fra’ Diavolo. Su di lui furono scritti due libri quando era ancora vivo, uno in Francia e l’altro in Germania.
Quando nel 1830, il famoso compositore francese Auber gli dedica un’opera, “Fra’ Diavolo”, ecco che la sua fama inizia a diventare immortale, a travalicare i confini di ogni nazione ed a sconfiggere l’oblio del tempo. Il problema è che, però, la fama attribuitagli inizia anno dopo anno a discostarsi dalla figura storica di combattente realista per adagiarsi su quella vilipesa di brigante.

Questo libro vuole, riportando per la prima volta le fonti, regalare una visione piena e precisa della figura di Michele Pezza. I straordinari testi presentati, la piccola appendice iconografica inedita, riportano Fra’ Diavolo in un ambito più storico che fantastico, regalando al lettore straordinari documenti, alcuni dei quali coevi al personaggio, mai pubblicati in 200 anni di studi.

Il libro fa parte della prestigiosa collana dell’Accademia Internazionale di Studi Costantiniani, ed è patrocinato dallo stesso Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.
In copertina ed in quarta di copertina due quadri originali del Maestro Normanno Soscia, creati per l'occasione.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.