GUERRIERI ANGIOINI NEL REGNO DI SICILIA tra storia ed iconografia - Vincenzo Laneri

guerrieri angioini nel regno di sicilia vincenzo laneriAutore: Vincenzo Laneri
Titolo: Guerrieri Angioini nel Regno di Sicilia
Sottotitolo: tra storia ed iconografia
Descrizione: Volume in formato 8°(cm 24 x 17); con 56 schede tipologiche con la descrizione; 326 pagine
Luogo, Editore, data: Youcanprint, 2018
Collana: 
ISBN: 9788827829165
Prezzo: Euro 26,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni



Prima opera completa su armi e armature angioine nel Regno di Sicilia, corredata da schede tipologiche tratte da sculture e gisants dell'epoca. Cenni storici e note sulle tattiche di battaglia e sulle armi medievali completano lo studio, trattato al tempo stesso con intenti divulgativi ed approfondite indagini storiografiche ed iconografiche.

L’immagine olografica della città di Napoli che ancora oggi viene esportata in tutto il mondo è legata agli stereotipi di fine ottocento e di inizio novecento, in cui il sole, il mare, le canzoni e una certa bonomia a volte un po’ ingenua, hanno caricato i connotati di un popolo da sempre contraddistinto da luci ed ombre.
Su questo modo di raccontare le vicende del Regno di Napoli e della sua storia millenaria, ha sicuramente influito la visione della vicenda post-bellica del 1860 fatta con gli occhi dei vincitori sabaudi, che avevano bisogno di screditare e minimizzare le peculiarità locali in funzione della mai compiutamente realizzata unità d’Italia. Una storia spesso misconosciuta dagli stessi napoletani, molto più inclini a bearsi, con un certo autocompiacimento delle proprie, quasi anarcoidi, forme di tolleranza, piuttosto che riflettere sui vari lasciti marziali delle molte culture che si sono succedute alla guida del paese.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.