LE STAZIONI FERROVIARIE A NAPOLI NELL'800. La stazione Bayard tra architettura e memoria - Raffaele Catuogno, Alessandra Pagliano

LE STAZIONI FERROVIARIE A NAPOLI NELL'800. La stazione Bayard tra architettura e memoria - Raffaele Catuogno, Alessandra PaglianoAutore: 
Curatore: Raffaele Catuogno, Alessandra Pagliano
Titolo: Le stazioni ferroviarie a Napoli nell'800
Sottotitolo: La stazione Bayard tra architettura e memoria
Descrizione: Volume in brossura, di cm 24 x 23; 88 pagine; illustrazioni a colori ed in b/n
Luogo, Editore, data: Roma, Editori Paparo, 2021
Collana: 
ISBN: 88-31983-34-2
EAN13: 9788831983341
Condizioni: nuovo
Prezzo: Euro 20,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni


La stazione Bayard fu il capolinea napoletano della prima tratta ferroviaria costruita sul territorio italiano, nel Regno delle Due Sicilie. L'edificio venne assunto a simbolo di progresso e avrebbe dovuto essere preservato come un monumento, per evocare eventi storici significativi allo scopo di perpetuarne la memoria in una dimensione atemporale. Incuria e oblio hanno invece destinato i resti della stazione allo stato di rudere, fatiscente e pericolante, la cui facciata principale, celebrata un tempo a livello internazionale nei dipinti di Salvatore Fergola, risulta oggi praticamente irriconoscibile. Un convegno sul tema, ha visto riuniti allo stesso tavolo, il Comune di Napoli, numerosi studiosi delle Università campane e le diverse componenti di Ferrovie dello Stato per ragionare su possibili soluzioni di recupero della memoria e di valorizzazione dell'antica stazione.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.