I CAMPI FLEGREI. L'architettura per i paesaggi archeologici - Pasquale Miano, Ferruccio Izzo, Lilia Pagano

I CAMPI FLEGREI. L'architettura per i paesaggi archeologici - Pasquale Miano, Ferruccio Izzo, Lilia PaganoCuratori: Pasquale Miano, Ferruccio Izzo, Lilia Pagano
Titolo: I Campi Flegrei
Sottotitolo: L'architettura per i paesaggi archeologici
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 23 x 15); 460 pagine; illustrazioni a colori e abstract in lingua inglese
Luogo, Editore, data: Macerata, Quodlibet, 2017
Collana: Città e paesaggio
ISBN: 9788874627776
Prezzo: Euro 42,00
Disponibilità: In commercio

Nei Campi Flegrei il mito vitale di paesaggi archeologici da conservare e valorizzare si scontra con diffusi processi di marginalizzazione e omologazione, abbandoni e interruzioni. La reinvenzione di nuovi sistemi relazionali è il primo obiettivo di una sperimentazione sulle forme di un progetto contemporaneo che ha sofferto negli ultimi anni di una eccessiva divaricazione tra i temi della conservazione dell’antico e quelli della produzione architettonica ex novo.
In questo contesto geografico, in cui il paesaggio si intreccia con la discontinuità dei frammenti archeologici e delle trame urbane, la riconnessione del patrimonio naturale, paesaggistico, archeologico, culturale e termale riformula il ruolo dell’archeologia quale elemento di infrastruttura del territorio, in grado di tenere insieme strati e siti oggi diversamente configurati.
Su questa base si è sviluppata un’indagine critica su materiali che hanno acquisito senso dentro paesaggi eterogenei: Cuma, Pozzuoli e poi, dentro Pozzuoli, il Rione Terra e con esso il suo complicato entroterra urbano.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.