NAPOLI. ATLANTE DELLA CITTA' STORICA. VOMERO - Italo Ferraro

napoli atlante vomero italo ferraroAutore: Italo Ferraro
Titolo: Napoli. Atlante della città storica. Vomero
Descrizione: Volume rilegato, con sovraccoperta illustrata, in formato 4° (cm 29,5 x 24,5); 676 pagine; moltissime illustrazioni e piante in b/n e a colori
Luogo, Editore, data: Napoli, Oikos, 2014
ISBN: 9788890147869
Prezzo: Euro 200,00
Disponibilità: In commercio

Il volume considera Vomero l'intero territorio collinare al di sopra del Corso Vittorio Emanuele, esclusa la collina ad ovest e quella di Capodimonte ad est; l'area è delimitata anche tenendo conto delle parti della città storica già esaminate nei volumi dell'Atlante, arrivando a saldarsi con essa. E' diviso in cinque parti:



SAN MARTINO considerato come area di influenza della collina del Castello e della Certosa, comprendente tutte le strade antiche: la via·"Puteolana per Colles", poi Infrascata. poi Salvator Rosa - Conte dello Cerra - San Gennaro ad Antignano, Salita e vico Cacciottoli, via Torrione San Martino, la discesa del Petraio, la Pedamentina a San Martino; e le strade nuove Via Girolamo Santocroce, viale Raffaelo, un piccolo tratto di via Morghen con la Funicolare di Montesanto

RIONE VOMERO, la parte effettivamente nuova del Vomero assestata sull'asse via Scarlatti - via Cilea - corso Europa, comprendente il primo rione costruito a partire dal 1885 con Piazza Vanvitelli, via. Bernini e via Luca Giordano, il primo tratto di via Aniello Falcone; più tardi, con il piano del Rione Arenella, formato intorno allo Stadio del Vomero, a partire dal 1925.

VERSO CHIAIA, cioè il versante tra la direttrice strada del Vomero (oggi via Cimarosa) via Belvedere, corso Europa fino a Santo Stefano, comprendente le più importanti residenze e conventi con grandi territori verso Chiaia: villa Salve, villa Tramontano e villa Regina, Santa Maria della libera, villa Rotonda, San Francesco all'omonima calata, villa Carafa di Belvedere, La Floridiana, villa Palazzolo e, più tardi via Luigia Sanfelice fino al Petraio; inoltre appartengono a quest'area le vie che hanno collegato il corso Vittorio Emanuele con il Vomero, via Tasso e via Aniello Falcone.

ARENELLA, la storica parte del Vomero collegato alla città antica con lo via della Salute e quella di Confalone; nella quale vi sono le parti antiche di Montedonzelli, della Cupa dell'Angelo Raffaele, le Due Porte, la cupa Gerolamini, la valle con la via e le masserie dello Scudillo fino alla Conocchia; poi le grandi parti nuove del rione Arenella intorno a piazza Medaglie d'Oro, con via Suarez e il ponte della Cerra, il ponte di via Cilea; infine con le vie Pietro Castellino, Domenico Fontana e Bernardo Cavallino, e con la costruzione dell'Ospedale Cardarelli, si prepara la nuova espansione residenziale e l'attuazione della zona Ospedaliera.

VILLAGGI, è la zona più antica con la chiesa di Santa Croce, quella di Santa Maria di Nazareth, di Cappella Cangiani, dei Camaldoli, dei Camaldolilli, dei monasteri certosini dell'Orsolona e del Ponte Vecchio ai Cangiani, la strada ottocentesca di via lannelli, prima "Via dei Canopi", all'origine della nascita del nuovo quartiere La Pigna, nei pressi dell'antica chiesa di Santa Maria dell' Arco, ovvero l' Archetiello, sull'altrettanto antica strada Case Puntellate. Qui sono nati tanti rioni di edilizia residenziale, a San Giacomo dei Capri, nell'area dell'antico Cavone Case Puntellate, a via Simone Martini che attraversa il Rione Gemito.

Itala Ferraro è nato nel 1941 a Napoli, dove si è laureato in architettura nel 1973, Da allora ho svolto parallelamente attività di insegnamento universitario, progettazione e ricerca. Dalla fine degli anni '80 ha svolto un'ampia attività di ricerca sulla città storica e moderna, italiana ed europea, concentrandosi infine negli studi sulla città di Napoli fino al grande progetto di Napoli. Atlante della Città Storica.




Elenco dei titoli della Collana Napoli. Atlante della città Storica

Volume 1. CENTRO ANTICO - Titolo NON disponibile

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.