VILLE VESUVIANE TRA OTTOCENTO E NOVECENTO - Gaetano Amodio

Ville Vesuviane TRA 800 E 900Autore: Gaetano Amodio
Titolo: Ville vesuviane tra Ottocento e Novecento.
Introduzione di Cesare De Seta.
Descrizione: Volume in 8° (cm 24 x 17); pp. 171; molte illustrazioni in b/n e a colori nel testo e fuori testo.
Luogo, Editore, data: Napoli, E.S.I., dicembre 2002.
Prezzo: Euro 22,00
Disponibilita': In commercio

Nella complessa e disarmonica situazione edilizia della fascia costiera compresa tra il quartiere napoletano di San Giovanni a Teduccio ed il Comune di Torre del Greco - un aggregato urbano piuttosto denso ed omogeneo dai confini impercettibili - l'autore riconosce la presenza di emergenze architettoniche che, per quanto fortemente deturpate e inglobate in un caotico tessuto edilizio, si pongono come tracce indelebili dell'originaria essenza dei luoghi e della loro storia: le Ville vesuviane sorte tra Ottocento e Novecento.
L'autore coglie l'evoluzione tipologica, morfologica e linguistica dell'edilizia "in villa" dalla Restaurazione Borbonica fino agli anni Venti del Novecento; evoluzione che appare contrassegnata non solo dal lento mutamento del gusto - dal neoclassicismo settecentesco all'eclettismo storicistico ottocentesco, dal floreale al neoeclettismo dei primi anni del Novecento - ma anche e soprattutto dagli ideali sociali e di costume della nuova committenza borghese in veloce ascesa.

Gaetano Amodio (Napoli 1966) architetto, dottore di ricerca in storia e critica dell'architettura, titolare di un contratto per l'insegnamento di storia dell'architettura contemporanea presso la Facolta' di Architettura dell'Universita' Federico II di Napoli.
E' autore di Analisi del territorio: Seiano, Meta, Carotto, S.Agnello in Planities. I casali di Sorrento, di Anna Savarese e Gaetano Amodio, 1998.
Suio scritti compaiono su riviste di critica e storia dell'Architettura tra cui "Op. cit. selezione della critica d'arte contemporanea", "Napoli Sacra", "Rassegna ANIAI" e altre. Ha collaborato alle mostre L'immagine delle citta' italiane dal XVI al XIX secolo (Napoli, 1998) e Vanvitelli e la sua cerchia (Caserta, 2000 - 2001). Attualmente svolge attivita' di ricerca presso il Centro Interdipartimentale di ricerca sull'Iconografia della citta' europea.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.