NAPOLI. Contro il panorama - Lucia Tozzi, Giovanna Silva

NAPOLI. Contro il panorama - Lucia Tozzi, Giovanna SilvaAutore: Lucia Tozzi, Giovanna Silva
Curatore:
Titolo: Napoli
Sottotitolo: Contro il panorama
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 20 x 14); 144 pagine; molte illustrazioni (foto) a colori ed in b/n
Luogo, Editore, data: Milano, Nottetempo, 2022
Collana: Cronache
ISBN: 9788874529605
Condizioni: nuovo
Note:
Prezzo: Euro 18,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni


Questo libro guarda Napoli dando le spalle al panorama, rifiuta il vecchio e il nuovo pittoresco e abbraccia una prospettiva lontanissima dalle scenografie di fascino anarchico o in stile Gomorra che nutrono l’immaginario turistico contemporaneo. Le fotografie di Giovanna Silva e la ricerca di Lucia Tozzi puntano, piuttosto, a raccontare il lavoro stratificato degli architetti e degli urbanisti che hanno pensato le forme dell’architettura civile nel Novecento, dai moltissimi quartieri di case popolari al campus del Policlinico, dalla Mostra d’Oltremare al Centro Direzionale. Ma, soprattutto, le immagini e le parole che dialogano e si sovrappongono in queste pagine lasciano emergere con forza l’assenza di nuova architettura nell’ultimo quarto di secolo, periodo in cui questa città ha concentrato tutta la sua energia in un’unica grande opera interamente pubblica, anche se invisibile perché occultata sotto la superficie: la metropolitana. Negli ultimi anni Napoli non è stata toccata dai processi pubblico-privati di “rigenerazione urbana” che hanno invece profondamente trasformato altre città. Eppure oggi questa metamorfosi sospesa potrebbe essere la sua grande fortuna. È proprio da qui, infatti, che può nascere un’alternativa.

 


richiedi informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.