GRANDI CUOCHI PER UN ANNO - Santa Di Salvo, Lejla Mancusi Sorrentino

Grandi_Cuochi_per_un_Anno_pCuratrici: Santa Di Salvo, Lejla Mancusi Sorrentino
Titolo: Grandi Cuochi per un anno.
Sottotitolo: 365 ricette di famosi ristoranti della Campania.
Descrizione: Volume in 16° oblungo (cm 21 x 15); pp. 448.
Luogo, Editore, data: Napoli, IntraMoenia, novembre 2004
Numero di edizione: Prima
Prezzo: Euro 17,00
ISBN: 88-7421-047-7
Disponibilita': In commercio

 

Andar per ristoranti in Campania è scoprire tradizione e modernita' gastronomica raccontate da chef che sollevano chi ama la buona cucina dalle fatiche di inventare ogni giorno un pasto diverso ma egualmente eccelso.

Santa Di Salvo e Lejla Mancusi Sorrentino hanno fatto dolce violenza a 50 maghi dei fornelli per offrire un intero anno di suggestioni e matrimoni felici con vini D.O.C.

La Campania è uno scrigno di sapori, una delle poche regioni in cui l'equivoca categoria della "tipicita'" significa tradizione autentica e giacimenti agroalimentari tutti da scoprire. Il Cnr conta ancora 131 prodotti autoctoni: se li salviamo a tempo salveremo noi stessi e daremo un senso all'abusata definizione di "alimentazione mediterranea". E' questa la ragione che ci ha spinto a giocare con estrema serieta' sul tema, invitando cinquanta nostri chef di rango, che sono l'anima di altrettanti famosi ristoranti, a comporre un anno ideale con le loro ricette, affidando a ciascuno una settimana in tavola. L'ordine del libro non rispetta né l'alfabeto né le stelle e i punteggi delle Guide, ma è solo una naturale sequenza stagionale, a seconda che i piatti siano consigliabili nella stagione calda piuttosto che in inverno.
Tutti gli abbinamenti piatti-vino sono stati affidati ai sommelier dei ristoranti. Cinquanta non è il numero perfetto (altre due settimane ce le siamo riservate perché il gioco è piaciuto anche a noi). Ma agli altri cuochi di valore che sono rimasti fuori diciamo solo un arrivederci: saranno con noi nella prossima edizione. E speriamo che ci siano ancora tanti giovani, perché sono davvero tanti i talenti emergenti under thirty, un bei segno di vitalita' e di rinnovamento del settore.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.