LA CUCINA NAPOLETANA - Jeanne Carola Francesconi

la_cucina_napoletana_carola_francesconiAutore: Jeanne Carola Francesconi
Titolo: La cucina napoletana
Ristampa integrale della prima rarissima edizione del 1965
Descrizione: Edizione pregiata su carta pesante, robusta legatura tutta tela con sovracoperta figurata ed elegante cofanetto rigido. Edizione in formato 8° (cm. 24,5 x 17,5) circa. 500 pagine con diverse illustrazioni tratte da antiche stampe.
Il volume contiene 482 ricette (facilmente eseguibili), un prezioso indice per la rapida consultazione e un utilissimo Glossario napoletano/italiano per chiarire i termini dialettali.
Luogo, Editore, data: Napoli, Grimaldi & C.
ISBN: 88-89879-58-0
Prezzo: Euro 45,00
Disponibilità: In commercio

La Cucina Napoletana di Jeanne Caròla Francesconi (1965) è da considerare il primo vero ricettario napoletano dopo un vuoto di oltre un secolo seguito alla morte di Ippolito Cavalcanti avvenuta nel 1859. Da allora molti piatti della nostra cucina sono giunti fino a noi tramandati solo per tradizione orale. Scrivere o parlare di cucina era considerato quasi un'attività dequalificante. Solo intorno agli anni cinquanta del Novecento alcuni giornalisti, amanti della buona tavola, cominciarono ad interessarsi del pianeta cibo, rivolgendo l’attenzione ad alcuni aspetti, più che altro folcloristici o pittoreschi, delle usanze gastronomiche dei Napoletani.
Da alcuni decenni è in atto un'inversione di tendenza, tutti ormai riconoscono alla cucina un ruolo importante nella storia, nello sviluppo e nella cultura dei popoli. Anche noi, da diversi anni abbiamo dato il dovuto rilievo alla gastronomia con la pubblicazione di volumi dedicati alla Cucina di Napoli*, sia con ristampe anastatiche di antichi testi sia con ricettari originali rivolti alla tradizione gastronomica napoletana e alla sua evoluzione. In questo filone letterario che ha inteso riproporre i testi classici della gastronomia napoletana, era indispensabile poter offrire ai nostri lettori, la “Cucina Napoletana” di Jeanne Caròla Francesconi, che sin dall’inizio ha suscitato grande interesse per la novità dell’impostazione, che affianca un corredo critico e filologico alla esposizione delle ricette, tutte scritte con la grande chiarezza di chi, oltre che dall’esperienza, è mosso dalla passione. Fra le sue varie edizioni e ristampe, succedutesi in un cinquantennio, abbiamo scelto di riproporre la prima, a nostro avviso la più significativa, la più rara, addirittura richiesta sul mercato antiquario; considerata oggi la Bibbia della nostra cucina, valido punto di riferimento per chi desideri accostarsi ai fornelli con la sicurezza che seguendo le istruzioni suggerite, il risultato è garantito. Non per niente spesso il libro rappresenta un gradito dono di nozze per le giovani coppie desiderose di cimentarsi con i piatti della nostra tradizione.

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.