LA CULTURA DELL’ANTICO A NAPOLI NEL SECOLO DEI LUMI. Omaggio a Fausto Zevi nel dì genetliaco - Carmela Capaldi, Massimo Osanna

LA CULTURA DELL’ANTICO A NAPOLI NEL SECOLO DEI LUMI. Omaggio a Fausto Zevi nel dì genetliaco - Carmela Capaldi, Massimo OsannaAutore: AA.VV.
Curatore: Carmela Capaldi, Massimo Osanna
Titolo: La cultura dell’antico a Napoli nel Secolo dei Lumi
Sottotitolo: Omaggio a Fausto Zevi nel dì genetliaco
Atti del Convegno Internazionale Napoli 14-16 novembre 2018
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 27 x 24); 516 pagine.
Luogo, Editore, data: Roma, L'Erma di Bretschneider, 2020
Collana: Studi e Ricerche del Parco Archeologico di Pompei , n. 43
ISBN: 9788891320414
Prezzo: Euro 480,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni


Il volume raccoglie gli atti del convegno internazionale, svoltosi tra Napoli e Ercolano dal 14 al 16 Novembre 2018. Le tre giornate di studio sono state dedicate ad una riflessione sull' idea dell' antico nella visione politica di Carlo e Ferdinando IV di Borbone, nella concezione storico-filosofica degli intellettuali partenopei, nel gusto e nei comportamenti della società del tempo prendendo in esame il periodo compreso tra il 1707 (inizio del viceregno austriaco) e il 1799 (repressione della Repubblica partenopea).
La coincidenza tra i giorni fissati per il convegno e l'ottantesimo compleanno di Fausto Zevi, che era invitato come presidente di sessione, ha dato lo spunto di organizzare una "festa a sorpresa", alla quale hanno aderito, oltre gli allievi e colleghi di un tempo, le alte cariche istituzionali dell' ateneo federiciano, in cui Fausto Zevi ha per un felice lustro tenuto l' insegnamento di Archeologia e storia dell' arte greca e romana, e i collaboratori che lo hanno avuto come Soprintendente delle province di Napoli e Caserta.

 


richiedi informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.