LA CULTURA DELL’ANTICO A NAPOLI NEL SECOLO DEI LUMI. Omaggio a Fausto Zevi nel dì genetliaco - Carmela Capaldi, Massimo Osanna

LA CULTURA DELL’ANTICO A NAPOLI NEL SECOLO DEI LUMI. Omaggio a Fausto Zevi nel dì genetliaco - Carmela Capaldi, Massimo OsannaAutore: AA.VV.
Curatore: Carmela Capaldi, Massimo Osanna
Titolo: La cultura dell’antico a Napoli nel Secolo dei Lumi
Sottotitolo: Omaggio a Fausto Zevi nel dì genetliaco
Atti del Convegno Internazionale Napoli 14-16 novembre 2018
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 27 x 24); 516 pagine.
Luogo, Editore, data: Roma, L'Erma di Bretschneider, 2020
Collana: Studi e Ricerche del Parco Archeologico di Pompei , n. 43
ISBN: 9788891320414
Prezzo: Euro 480,00
Disponibilità: In commercio

 


richiedi informazioni


Il volume raccoglie gli atti del convegno internazionale, svoltosi tra Napoli e Ercolano dal 14 al 16 Novembre 2018. Le tre giornate di studio sono state dedicate ad una riflessione sull' idea dell' antico nella visione politica di Carlo e Ferdinando IV di Borbone, nella concezione storico-filosofica degli intellettuali partenopei, nel gusto e nei comportamenti della società del tempo prendendo in esame il periodo compreso tra il 1707 (inizio del viceregno austriaco) e il 1799 (repressione della Repubblica partenopea).
La coincidenza tra i giorni fissati per il convegno e l'ottantesimo compleanno di Fausto Zevi, che era invitato come presidente di sessione, ha dato lo spunto di organizzare una "festa a sorpresa", alla quale hanno aderito, oltre gli allievi e colleghi di un tempo, le alte cariche istituzionali dell' ateneo federiciano, in cui Fausto Zevi ha per un felice lustro tenuto l' insegnamento di Archeologia e storia dell' arte greca e romana, e i collaboratori che lo hanno avuto come Soprintendente delle province di Napoli e Caserta.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.