CAMPANIA - Julius Beloch

CampanBpAutore: Julius Beloch
Titolo: Campania.
Sottotitolo: Storia e topografia della Napoli antica e dei suoi dintorni.
A cura di Claudio Ferone e Franco Pugliese Carratelli. Prefazione di Giovanni Pugliese Carratelli. Traduzione di Francesco Ferone (Introduzione e Libro I) e Claudio Ferone (Libro II, Libro III e Integrazioni), riveduto da Clara Bencivenga Trillmich e Franco Pugliese Carratelli.
Titolo originale: Campanien. Geschichte und Topographie des antiken Neapel und seiner Umgebung. Zweite vermehrte Ausgabe. Breslau 1890.
Descrizione: Volume in 8° (cm 23,5 x 15,5); pp. 537; edizione rilegata in tela con sovraccoperta; 13 tavole a colori f.t.
Luogo, Editore, data: Napoli, Bibliopolis, 1989
Disponibilita': No {loadposition Ricordi}

 
Unica traduzione in italiano di questo fondamentale saggio di topografia storica. In questo saggio l'autore descrive con sistematicita' tutte le localita' della Campania antica, maggiori e minori, che abbiano importanza sotto l'aspetto storico - archeologico, con la sola esclusione di Pompei.


Dopo aver parlato della posizione geografica di un dato territorio e delle sue caratteristiche fisiche e geologiche, l'autore si sofferma sui suoi centri abitati. La trattazione di ciascuna delle citta' è preceduta da un'essenziale bibliografia, cui seguono la narrazione delle origini e delle principali vicende storiche, l'esposizione degli ordinamenti politici e delle magistrature, dei culti principali, delle istituzioni e delle feste religiose, nonchè notizie sui vari aspetti della vita sociale, economica e culturale.
A questa parte storica, cui spesso si accompagna una copiosa documentazione epigrafica, segue la descrizione topografica della citta' e delle immediate vicinanze.

 


richiedi informazioni

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.