DIALOGHI CON LA CITTA' - Crescenzio Sepe

Dialoghi_con_la_Citta_pAutore: Crescenzio Sepe
Arcivescovo di Napoli
Titolo: Dialoghi con la citta'.
Sottotitolo: Erri De Luca, Fulvio Tessitore, Aldo Masullo, Francesco Paolo Casavola.
Descrizione: Edizione in formato 8° (cm 21 x 13); 87 pagine.
Luogo, Editore, data: Napoli, Dante & Descartes, novembre 2008
Prezzo: Euro 8,00
ISBN13: 9788861570504
Disponibilita': in commercio

Questo libro raccoglie i dialoghi, tenuti durante le quattro settimane d'Avvento del 2007 nella Chiesa Cattedrale di Napoli, tra il cardinale Crescenzio Sepe ed Erri De Luca, Fulvio Tessitore, Aldo Masullo, Francesco Paolo Casavola.
I Dialoghi con la citta' vogliono dare risalto all'atteggiamento di fondo, proprio dello stile missionario, dell'ascolto e dell'incarnazione nelle realta' in cui viviamo ; vogliono diventare un'agora' per offrirci un punto di osservazione efficace sull'oggi e per svelarci il mistero di una citta' che è mutata. Vogliono aiutarci a capire il cambiamento, elaborare il presente e scrutare il futuro, per leggere, nell'ordinarieta' del quotidiano, racconti di speranza.
È urgente puntare su un profondo rinnovamento culturale e generazionale se vogliamo costruire un futuro nuovo. Napoli ha bisogno di una prospettiva ampia, per essere capace di allontanarsi dalle emergenze e dalle precarieta' del quotidiano e andare oltre gli interessi personali o di categoria.
C'è bisogno che la citta', tutta intera, ritrovi un cuore che sappia battere all'unisono, per volare alto, per aprirsi al mondo. I Dialoghi con la citta' vogliono essere un contributo in tale senso.

Crescenzio Sepe

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.