NAPOLI ASPARTATA. La morte della città è nel cuore degli imbecilli - Giannino Di Stasio

napoli_aspartataAutore: Giannino Di Stasio
Titolo: Napoli aspartata
Sottotitolo: La morte della città è nel cuore degli imbecilli
Descrizione: Volume in 8° (cm 20,5 x 13); 95 pagine; illustrazioni in b/n.
Luogo, Editore, data: Napoli, Adriano Gallina, febbraio 2011
Collana: L'urlo. Voci fuori dal coro. N. 2
ISBN: 97888 95142142
Prezzo: Euro 12,00
Disponibilita': Si


Napoli deve morire?
E' la domanda tra le più gettonate nel 150esimo anniversario dell'Unità d'Italia.
Senza ignorare, a mo' di antefatto, la storia della città fino all'unificazione e dell'Italia oggi, alla inquietante domanda Giannino Di Stasio risponde con una provocazione catapultata fuori il disegno costituzionale di un paese che sente sempre più lontano il Mezzogiorno in genere, e Napoli e i napoletani in particolare.
Per sopravvivere, suggerisce: Napoli deve stare sola, aspartata. Ovviamente, suggerisce come dovrebbe stare sola, i confini del proprio territorio, il nome del nascente Stato (Repubblica dei due Golfi), le leggi che dovrebbero regolarlo, i rapporti internazionali da intraprendere e tanto altro.
Tutto questo per poter continuare a scrivere la storia di una città nata solo 2500 anni fa.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.