I CASI DI NAPOLI DAL 29 GENNAIO 1848 IN POI - Giuseppe Massari

ICasidiNapolipAutore: Giuseppe Massari
Titolo: I casi di Napoli dal 29 gennaio 1848 in poi. Lettere politiche.
Sottotitolo: A cura di Luigi Parente.
Descrizione: Volume in 8° (cm 21 x 15,5); pp. XXVII + 292
Luogo, Editore, data: Napoli, M. D'Auria, 2003
Prezzo: Euro 40,00
Disponibilita': In commercio

Cattolico liberale oltre che interessante esponente della Destra storica, Giuseppe Massari (Taranto 1821 Roma 1884) fu giornalista di professione e uomo politico in lotta per l'indipendenza dell'Italia. Dapprima discepolo ed amico di Vincenzo Gioberti del quale condivise le posizioni politiche, passò poi negli anni cruciali del Risorgimento a dirigere il servizio stampa e propaganda del Cavour, il quale non aveva fatto altro, a suo dire, che realizzare il programma del Rinnovamento giobertiano. Deputato al parlamento nazionale dalla VII alla XV legislatura, scrisse, oltre I casi di Napoli dal 29 gennaio 1848 in poi,  le biografie di Gioberti, Cavour e Vittorio Emanuele II.
Questa edizione in facsimile de I casi di Napoli è preceduta da una introduzione di Luigi Parente che si preoccupa di contestualizzare l'opera di Giuseppe Massari nell'ambito sociale e ideologico del Quarantotto napoletano, individuando sullo sfondo della complessa lotta politica di quell'anno i risultati e i limiti di colui che sara' ricordato come un modello della «consorteria» liberale post-unitaria.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.