LETTERE SUL REGNO DI NAPOLI - William Gladstone

lettere sul regno di napoli william gladstoneAutore: William E. Gladstone
Titolo: Lettere sul Regno di Napoli
Descrizione: Volume in formato 8°; 456 pagine.
Luogo, Editore, data: Brindisi, Trabant, 2016
Collana: Pillole per la memoria
Isbn: 978-88-96576-63-2 9788896576632
Disponibilità: No

La “negazione di Dio eretta a sistema di governo”: si deve a lord Gladstone questa celebre definizione del regno dei Borboni delle Due Sicilie. Dopo un soggiorno di alcuni mesi a Napoli nel 1851, William Gladstone pubblicò due lettere aperte al conte di Aberdeen in cui denunciava i metodi repressivi della polizia dopo i moti rivoluzionari del ’48. Ne scaturì un caso di politica internazionale, la cui eco non si è spenta ancora oggi.



Nel presente volume, dopo un saggio introduttivo che ricostruisce le principali tappe della vicenda, sono riproposte le due lettere in lingua originale con una traduzione inedita a fronte, e a seguire una selezione dei più significativi interventi, pro o contro le tesi di Gladstone, comparsi sulla stampa dell’epoca.

Dalla prefazione:

Ciò che, infatti, maggiormente colpisce nello studiare le vicende delle lettere di Gladstone, è la difficoltà di trovare, ieri come oggi, chi si accosti all’argomento senza l’intento di dimostrare una tesi a priori, pro o contro che sia. Semplificando: ancora oggi, a distanza di un secolo e più, ci si ritrova stretti tra chi tratta l’argomento decidendo di dare credito a qualsiasi affermazione di Gladstone e liquidando le argomentazioni di chi all’epoca difendeva il governo di Napoli come deboli e prive di fondamento (spesso senza sentire nemmeno l’esigenza di informare il lettore su quali fossero queste argomentazioni), e dall’altra parte chi, per screditare il Gladstone, è disposto a prendere per buona qualunque fonte, anche il pettegolezzo di corridoio.


William E. Gladstone (1809-1898) è stato uno dei politici inglesi più influenti del XIX secolo. Quattro volte Primo Ministro, in Italia ha legato il suo nome al sostegno dato ai movimenti per l’unità nazionale.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.