ORGANIZZAZIONE E PRODUZIONE EDILIZIA A NAPOLI ALL'AVVENTO DI CARLO DI BORBONE - Giuseppe Fiengo

ORGANIZZAZIONE E PRODUZIONE EDILIZIA A NAPOLI ALL'AVVENTO DI CARLO DI BORBONE - Giuseppe FiengoAutore: Giuseppe Fiengo.
Titolo: Organizzazione e produzione edilizia a Napoli all'avvento di Carlo di Borbone.
Descrizione: 50 tav. b/n; in formato 8° (cm 17 x 24); pagine 290.
Luogo, Editore, Data: Napoli, E.S.I., 1983
Prezzo: Euro 24,00
Disponibilità: In commercio

La possibilità offerta dall'assunzione di inedite notizie sull'industria edilizia napoletana del Settecento ha indotto l'autore a tentare di cogliere, nella sua globalità , il processo, messo in atto all'avvento di Carlo di Borbone, di trasformazione dell'insieme immobiliare urbano e del suo complemento di ville lungo la fascia costiera vesuviana, procedendo, in pari tempo, ad una approfondita analisi del mondo professionale ed imprenditoriale. L'eccezionale mole di documenti di archivio acquisita costituisce, infatti, una fonte in grado di render chiari sia la fisionomia assunta dal processo produttivo, sia i rapporti allora intercorsi tra i soggetti attivi dell'industria delle costruzioni; contiene, inoltre, riferimenti alle corporazioni, alle regolamentazioni edilizie, degli appalti e dei lavori, al grave problema della moralizzazione del settore. Questo volume corrisponde ad una moderna esigenza della tutela dei beni culturali, estende il campo della riflessione storica sulla civiltà del Settecento al cosiddetto tessuto minore e, insieme, arreca un contributo alla pratica del restauro, attraverso l'incremento della documentazione inerente ai prodotti risultanti da complessi processi artigianali.

L'AUTORE

Giuseppe Fiengo (Portici, 1937) dal 1980 è professore straordinario di ruolo di Caratteri Stilistici e Costruttivi dei Monumenti presso la Facoltà di Architettura dell'Università di Napoli. Svolge esclusivamente attività didattica e di ricerca scientifica. I suoi interessi sono rivolti alla storia, teoria, tecnica e problematica attuale del restauro, all'urbanistica dei centri antichi minori, all'architettura napoletana del Settecento. Tra le sue pubblicazioni: Il centro antico di Napoli, Esi, 1971; La moderna tutela dei monumenti nel mondo, Esi, 1972; Diagnosi dei dissesti e consolidamento degli edifici, Esi, 1978; Gaeta, monumenti e storia urbanistica, Esi, 1971; Gioffredo e Vanvitelli nei palazzi dei Casacalenda, Edit. Scientifica, 1976; Documenti per la storia dell'architettura e dell'urbanistica napoletana del Settecento, Edit. Scientifica, 1977; L'architetto Ignazio Cuomo e la villa di Giuseppe Maria di Lecce a Portici, in Storia dell'Arte, 1979. Ha collaborato, con la Scuola di perfezionamento in Restauro di Napoli, alla redazione del censimento dei danni prodotti dal terremoto del 1980 ai centri storici della Campania, partecipando alla pubblicazione del catalogo: Campania oltre il terremoto. Verso il recupero dei beni culturali, 1982.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.