LE DUE SICILIE NELLE GUERRE NAPOLEONICHE (1800-1815) - Virgilio Ilari, Piero Crociani, Giancarlo Boeri

le due sicilie nelle guerre napoleoniche virgili boeri crocianiAutori: Virgilio Ilari, Piero Crociani, Giancarlo Boeri
Titolo: Le Due Sicilie nelle Guerre Napoleoniche (1800-1815)
Descrizione: 2 volumi rilegati per un totale di 1.087 pagine; in formato 8° (cm 17 x 25); 18 illustrazioni in b/n: peso: Kg 2,00
Luogo, Editore, Data: Roma, SME, 2008
Prezzo: Euro 40,00
Disponibilità: In commercio

Basata su una vasta ricerca archivistica e bibliografica e corredata da un repertorio di personaggi ricco di oltre 3.000 nomi e da 18 cartine delle operazioni militari, l'opera ricostruisce in modo completo e innovativo la storia militare del regno di Ferdinando IV di Borbone durante le guerre napoleoniche dal 1800 al 1815.
VOLUME I - 1800-1806
Questo primo tomo analizza in particolare la politica di sicurezza della corte borbonica dalla spedizione di Roma (1799) alla conquista francese (1806) e le cause della sconfitta, e ricostruisce in dettaglio le campagne di Siena (7-14 gennaio 1801) e di Calabria, culminata con la rotta di Campo Tenese (9 marzo 1806), il sistema di pianificazione, l'alto comando, lo stato maggiore generale, il reclutamento, l'amministrazione e l'ordinamento dei due Reali Eserciti di Napoli e Sicilia, della milizia provinciale e dei corpi volanti.

VOLUME II - 1806-1815
Analizza il ruolo strategico della Sicilia presidiata dalle forze inglesi e borboniche e delle operazioni in Calabria, nel Cilento e nelle isole minori nel quadro piu' generale della guerra anglo-francese del Mediterraneo. Inoltre ricostruisce in dettaglio l'ordinamento dell'Esercito, dei Volontari siciliani e calabresi, delle forze britanniche in Sicilia e della Real Marina borbonica.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.