IL SUD DEL CONSOLE GOODWIN - Sergio Di Giacomo

Il Sud del console GoodwinAutore: Sergio Di Giacomo
Titolo: Il Sud del console Goodwin
Descrizione: Volume in formato 8° (cm 21 x 14); 404 pagine
Luogo, Editore, data: Roma, Aracne, dicembre 2010
Collana: Storia politica diritto 2
ISBN: 9788854836983
Prezzo: Euro 24,00
Disponibilità: In commercio

 

Il volume approfondisce gli argomenti trattati dal Report del console generale della Gran Bretagna in Sicilia John Goodwin (Progress of Two Sicilies under the Spanish Bourbons from the Year 1734-35 to 1840). Un ampio e dettagliato excursus storico che analizza gli altalenanti tentativi di modernizzazione delle diverse realtà urbane, agrarie e produttive del Regno, con particolare attenzione all’azione riformativa di sovrani e dirigenti borbonici, allo sviluppo industriale, al commercio marittimo, ai prodotti dell’agricoltura specializzata, fino alla difficile e composita realtà sociale del clero, dei contadini, dei “cafoni” e degli zolfatari e alle luci e ombre del settore educativo, assistenziale e formativo meridionale.
Il tutto all’interno di un Sud “aperto” e internazionale e di una Sicilia ottocentesca caratterizzata dalla presenza anglosassone, di cui il decennio “inglese” e la Costituzione del 1812 rappresentano i momenti più significativi.

Sergio Di Giacomo è dottore di ricerca specializzato in storia contemporanea e del Mediterraneo europeo. Svolge studi e ricerche di storia economica, sociale, diplomatica, antropologico–culturale tra Otto e Novecento. In particolare approfondisce i rapporti tra mondo angloamericano e alcune aree e centri mercantili italiani del periodo risorgimentale (Trieste, Livorno, Roma, Sardegna, Sicilia), attraverso l’analisi di fonti consolari, documenti originali e testi di viaggio inglesi e americani.

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.