VICENDE DEL LIBRO NEL REAME DI NAPOLI (1815 - 1860) - Andrea Genoino

Vicende_del_Libro_nel_Reame_di_Napoli_pAutore: Andrea Genoino
Titolo: Vicende del libro nel reame di Napoli (1815 ? 1860).
Ristampa anastatica dell'edizione della Tipografia Editrice Ernesto Coda di Cava de' Tirreni del 1943.
Descrizione: Volume in 16° (cm 16,5 x 11,5); 138 pagine.
Luogo, Editore, data: Salerno, Ripostes, 2003
Prezzo: Euro 10,00
Disponibilita': In commercio

 

L'Autore:
'Non ho inteso, in queste pagine, delineare una storia dell'arte o dell'industria tipografica napoletana dal '15 al '60; ho tentato soltanto ricostruire, nei loro vari aspetti, le direttive del governo borbonico in rapporto al libro e alla sua diffusione. E ciò avvalendomi di rari opuscoli e documenti, e rievocando ricordi di autorevoli personalita', che, con cariche e missioni, parteciparono alla vita pubblica del tempo.'

Andrea Genoino, marchese di Ortodonico, nacque il 26 dicembre 1883 nel palazzo degli avi, al Borgo Scacciaventi. Figlio primogenito del conte Diego e della nobildonna Sofia Coda, fu alunno interno del collegio della Badia di Cava. E li', tra quelle mura severe, si fece apprezzare per la sua vivacita' intellettuale e la forte propensione agli studi. Si laureò giovanissimo in Giurisprudenza. Nel 1922 alla laurea in Legge aggiunse quella in Filosofia. In seguito, si dedicò ai suoi studi amati di ricerca storica e filosofica. Gradiva frequentare archivi e biblioteche. Nacquero, cosi', le sue prime opere, come il 'Profilo del marchese di Caccavone', 'Vicende del libro nel Reame di Napoli', 'Studi e ricerche sul 1799'. L'opera che gli diede un riconoscimento ufficiale da parte degli studiosi fu 'Le Sicilie al tempo di Francesco I'. Andrea Genoino si spense nel dicembre del 1961.

 


richiedi informazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.