LA FERITA - Mario Gelardi

La_Ferita_pCuratore: Mario Gelardi
Titolo: La ferita.
Sottotitolo: Racconti per le vittime innocenti di camorra.
Brun, Cantone, De Crescenzo, Esposito La Rossa, Gelardi, Marino, Miale Di Mauro, Petrella, Ruggiero, Russo, Sannino, Sanzone, Saviano.
Descrizione: Edizione in formato 16° (cm 17 x 12); 176 pagine; illustrazioni
Luogo, Editore, data: Napoli, Ad est dell'equatore, novembre 2009
Collana: Ni Mu
ISBN: 97888 95797106
Prezzo: Euro 8,00
Disponibilità: In commercio

La Ferita, più che un libro, è un vero e proprio documento. Un'antologia di racconti, ognuno dei quali dedicato alla memoria di una delle numerosissime vittime innocenti di camorra. Un modo, non solo per tenere sempre desta la memoria, ma anche per lasciare una traccia concreta contro la criminalità organizzata. 


Abbiamo voluto ricordare alcune delle vittime innocenti di questa guerra quotidiana che spesso, e purtroppo, diventano solo nomi in elenchi commemorativi. Come Attilio Romano, Annalisa Durante,Simonetta Lamberti, Gigi Sequino e Paolo Castaidi, Silvia Ruotolo,Don Peppe Diana, Giancarlo Siani… La Ferita è un'opera struggente, commovente e tormentata in ogni sua singola lettera.
I diritti d'autore del libro saranno devoluti alla cooperativa "Le Terre di Don Peppe Diana".

Annalisa Durante, Gigi Sequino, Paolo Castaldi, Silvia Ruotolo, Don Peppe Diana, Giancarlo Siani: uomini e donne nel posto e nel momento sbagliato oppure impegnati a fare bene il loro lavoro o in prima linea contro la camorra, sono alcuni degli “eroi per caso” (così come li chiama il magistrato Raffaele Cantone nella prefazione) raccontati da giornalisti e scrittori tra i quali Angelo Petrella, Rosario Esposito La Rossa, Giuseppe Miale di Mauro, Conchita Sannino, Peppe Ruggiero e Roberto Saviano (che contribuisce al libro con la sua invettiva contro i Casalesi che lo costringe tuttora a vivere sotto scorta).

 


richiedi infoformazioni

Condividi questo articolo

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.